giovedì 22 maggio 2014

Bambini e “grandi”

Quasi la meta' dei bambini e dei teen-ager (esattamente il 46% di quelli di 9-16anni) possiede uno smartphone, il 41% lo usa quotidianamente per navigare su internet, il 20% possiede un tablet e il 23% di questi lo usa per stare online ogni giorno. Quasi 3 giovani su 4 (72%) percepiscono il disagio di una eccessiva dipendenza dallo smartphone, dal dover essere sempre connessi e quindi 'presenti', anche se solo virtualmente …..
 Ma in quanto all’essere connessi con il mondo è solo una strana finzione, perché ci sono anche bambini che non hanno un pugno di riso per nutrirsi, ragazzini che stanno in mare sul mediterraneo nel tentativo di approdare in Sicilia e alcuni annegano. Ci sono tanti bambini e ragazzi, mancano i grandi, i saggi e i giusti ….

Immagine – sonno tecnologico – matita – francesco zaffuto 

3 commenti:

  1. è una presenza surrogata quella di cui ci accontentiamo e l'altra, quella vecchia di milioni di anni, è così complessa che non l'abbiamo mai veramente scoperta, appena il mercato ci ha offerto un surrogato qualsiasi abbiamo venduto pure l'anima pur di assicurarcelo e facciamo di tutto per chiamarla libertà, salvo poi scoprire che in barba a tutti i nostri mezzi di comunicazione non comunichiamo proprio un bel niente e il disagio di dire le cose è lo stesso che avevano i nostri bisnonni e il disagio delle mancate emozioni è peggiorato di gran lunga proprio perché illusi e delusi dai surrogati che ci lasciano come bambini che piangono per il giocattolo che non funziona come ci avevano promesso. Un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I bambini dovrebbero giocare con la creta, i bambini dovrebbero qualche volta annoiarsi a non far niente e scoprire come superare la noia. Internet per i ragazzi più grandi può essere utile ma per i bambini mi sembra veramente assurdo. A volte mi arrabbio perché internet è un buon strumento, come lo poteva essere la televisione o il telefono. Perfino il coltello è un buon strumento se usato per affettare il pane. ciao

      Elimina
    2. Caro Francesco, la responsabilità è in fin dei conti dei genitori che al sesto compleanno regalano l'ultimo modello di cellulare, più per togliersi dalle scatole il figlio che per farlo sentire "uguale" a tutti gli amichetti.

      Elimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.