domenica 7 settembre 2014

Viaggio in Scozia passando da Kiev

Il 18 settembre si voterà in un referendum dove decidere se la Scozia diventa indipendente dal Regno Unito. La Scozia fa parte del Regno Unito dal 1707 e trecento anni non sono bastati per fare sentire totalmente inglesi gli scozzesi. Come finirà è una incognita, comunque è una  buona scelta quella di fare decidere ai popoli il loro destino.
Diventa allora incomprensibile la pretesa dell’ UE di tenere unita l’Ucraina, di sottovalutare la forzata convivenza di Ucraini e Russi,  popoli che sono stati messi insieme in un unico stato  appena dal  luglio 1990.
Se poi si considera che la Russia (non più l’URSS,  reganiano impero del male) è un paese capitalista come tutti gli altri, diventa ancora più incomprensibile ipotizzare una guerra mondiale con intervento Nato  per difendere l’integrità territoriale dell’Ucraina. Allora la UE pensi a una soluzione di tipo scozzese per l’ Ucraina e la faccia digerire a Obama e Putin.
francesco zaffuto

immagine – tessuti scozzesi

Nessun commento:

Posta un commento

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.