martedì 25 aprile 2017

lunedì 24 aprile 2017

venerdì 21 aprile 2017

Cucchi, arriva una prima ritardata giustizia

È stata annullata dalla Cassazione la sentenza dell’Appello bis che aveva assolto i  cinque medici ma scatterà la prescrizione del reato.  
«È la prima vittoria morale della lunga battaglia per la verità sulla morte di Stefano Cucchi ….


Per i post recenti o in evidenza di Crisi dopo la crisi vai all’Home page

giovedì 20 aprile 2017

bimbi poveri e povero futuro

Senza mensa, senza italiano e matematica
Dal dossier di Save the Children emerge che in Italia negli ultimi 10 anni è triplicata la percentuale di minori in povertà assoluta e raddoppiata quella di minori in povertà relativa (parametro che esprime le difficoltà economiche nella fruizione di beni e servizi). La metà degli alunni è senza mensa a scuola, solo 1 bambino su 10 può andare all'asilo nido e il tempo pieno è assente in 7 scuole primarie su 10. Più di 1 ragazzo su 10 abbandona gli studi prima del tempo, 1 su 5 non raggiunge le competenze minime in matematica e in lettura e 3 su 5 non partecipano ad attività culturali e ricreative. 

Per i post recenti o in evidenza di Crisi dopo la crisi vai all’Home page

sabato 15 aprile 2017

Pasqua 2017 e agnelli pasto dei lupi

Come ogni anno si ripetono le note sul pranzo di Pasqua e l’appello a salvare gli agnelli. Quest’anno uomini e donne politici (B)noti si sono inseriti nell’amorevole cura per gli agnelli. 
 Vale la pena di ricordare che c’è tanta carne umana che sta in questi giorni arrostendo negli scenari di guerra.
 In quanto al pasto carnivoro o vegetariano, ecco una riflessione della favola morale

dove i due feroci animali danno qualche indicazione sul pasto per gli uomini:  almeno secondo la tipologia e il numero dei denti.




Per i post recenti o in evidenza di Crisi dopo la crisi vai all’Home page

venerdì 14 aprile 2017

UNA DRAMMATICA SETTIMANA SANTA

Non è una Settimana Santa come le altre; con i due attentati alle chiese cristiane la domenica delle palme in Egitto la Settimana Santa brucia di polvere e si colora di sangue. C’è chi vuole portare la rottura tra mondo mussulmano e mondo cristiano ad un punto di non ritorno.

giovedì 13 aprile 2017

Io fumatore assassino e suicida che aiuta lo Stato…

Compro un pacchetto di sigarette con immagini da brivido e pieno di accuse e minacce più varie;  e nel contempo aiuto lo Stato a sopravvivere con la sua manovrina fiscale e a non fare brutta figura con i suoi conti in Europa.
Sarebbe il caso di fare lo sciopero del fumo.

lunedì 10 aprile 2017

AVVISO IMPORTANTE per questo blog

Il blog La crisi 2009 ha chiuso definitivamente il 6 Aprile 2017
tutti i suoi post sono stati trasferiti
su questo blog denominato:
Crisi dopo la crisi
Il vecchio link di La crisi 2009 google l'ha reso disponibile e al momento lo usa per pubblicità. Un caro saluto a tutti i visitatori e vecchi amici di La crisi 2009, troverete tutto qua; ma per quanto riguarda il vecchio indirizzo potrebbe cambiare totalmente la sua natura. Buona continuazione delle visite su questo blog.

lunedì 27 marzo 2017

Monza: il Papa e il milione di autenticati

Monza 25 marzo 2017, ore 14.00. La Messa del Papa si svolgerà alle ore 15.00. Essendo io residente a Monza e potendo raggiungere il Parco di Monza a piedi in una ventina di minuti, decido insieme a mia moglie di andare a vedere quella manifestazione che per le previsioni si annunciava grandiosa e solenne.
 Decisione avventata, perché un vicino di casa, il giorno prima, mi aveva detto che non mi avrebbero fatto entrare:
-         Se lei se non fa parte di un gruppo organizzato dalla Parrocchia non entra.

domenica 26 marzo 2017

Londra, manifestazione pro Europa

Il 25 marzo 2017, a Roma una laccata manifestazione con Capi di Stato europei ed una manifestazione in contestazione dell’attuale UE.  Intanto a Londra, nello stesso giorno,  una imponente manifestazione di migliaia di partecipanti in favore dell’Europa e contro quella Brexit che sta andando a sancire il governo britannico.

sabato 25 marzo 2017

Il Parlamento USA e il Presidente USA

Nella giornata di venerdì 24 marzo 2017, Donald Trump ha subìto la sua prima importante sconfitta da quando è diventato presidente degli Stati Uniti. La sua proposta di riforma di Obamacare, la storica riforma sanitaria introdotta dal suo predecessore Barack Obama nel 2014, è stata ritirata.  Non aveva la maggioranza in Parlamento.
La Repubblica presidenziale USA, tutto sommato, è meno forte del cosiddetto Premierato forte,  che ipotizzava per l’Italia il cosiddetto Italicum alla Renzi,  dove con un premio di maggioranza il Premier poteva avere l’Asso pigliatutto in Parlamento.
Per le future strategie di riforma della Legge elettorale italiana questo dovrebbe farci riflettere.

giovedì 16 marzo 2017

votazioni Olanda, avanzano i verdi ecologisti

BUONGIORNO OLANDA - Con la grande partecipazione al voto gli olandesi hanno considerato importante questo appuntamento elettorale; non è avanzata la destra di Wilders come i giornali temevano, si confermano con qualche perdita i partiti tradizionali e i verdi fanno un balzo.
L'affluenza è stata del 78%, sui massimi degli ultimi trent'anni.

domenica 12 marzo 2017

Carestia: mancano acqua e pane per 20 milioni di umani

Carestia: mancano acqua e pane per 20 milioni di umani
 "Il mondo si trova di fronte alla più grande crisi umanitaria dal 1945 con oltre 20 milioni di persone colpite da fame e carestia": lo ha detto il capo degli affari umanitari dell'Onu, Stephen O'Brien.
    "Senza sforzi globali collettivi e coordinati, la gente morirà di fame, e molti altri soffriranno e moriranno a causa delle malattie", ha aggiunto O'Brien durante una riunione del Consiglio di Sicurezza Onu. Quindi ha chiesto l'invio immediato di fondi per lo Yemen, il Sud Sudan, la Somalia e la Nigeria.

I grandi USA, Europa, Russia, Cina che fanno??? Non si può pensare che per tale catastrofe possa bastare la carità individuale.

sabato 4 marzo 2017

Troppo poveri! Allora restituite gli 80 euro

 Più di 438mila italiani con redditi molto bassi hanno dovuto restituire allo Stato il bonus di 80 euro ricevuto nel 2015. Perché al momento di compilare la dichiarazione hanno scoperto di aver guadagnato meno di 7.500 euro, troppo poco per averne diritto.

martedì 14 febbraio 2017

Direzione PD, la scelta scenografica

La Direzione del PD si è conclusa ieri 13 Febbraio 2017;  lasciando da parte ogni considerazione di cronaca politica, soffermiamoci per un attimo sulla scenografia e la possiamo trovare molto particolare.
 In tutti i convegni o assemblee normalmente e tradizionalmente chi interviene parla da un piccolo podio a lato o parla dallo stesso tavolo della presidenza.
 In questa particolare assise chi è intervenuto si è trovato schiacciato in fondo e sottoposto prima alla diretta osservazione di due tavoli di presidenza. Il Capo è proprio accanto, e chi interviene  è costretto ad osservare per prima cosa tutte le facce che sta facendo il capo; l’uditorio della platea è ben lontano e chi interviene è come costretto a fare un salto per parlare a tutti gli altri.
 Questa inusitata scenografia non sarà stata di certo casuale. (f.z.)

sabato 11 febbraio 2017

La Brexit e l’assurdo capolavoro laburista

La Brexit passa alla Camera dei Comuni, e Theresa May può far scattare a marzo l’inizio delle trattative con la UE per l’applicazione l’articolo 50 del Trattato di Lisbona.
Il capolavoro dello  schiacciante voto favorevole (494 a 122) è stato determinato da Jeremy Corbyn (leader laburista),  che in nome del rispetto della volontà popolare ha detto Sì alla Brexit;  anche se lui stesso era stato contrario al momento del referendum ed una buona parte del suo partito sosteneva di  continuare ad opporsi nella sede del Parlamento .

venerdì 10 febbraio 2017

Motivazioni: Corte costituzionale e Italicum

La Corte costituzionale il 9 febbraio 2017 ha fatto conoscere, tramite il suo sito,  le motivazioni che hanno portato alla sua Sentenza sulla legge elettorale denominata Italicum.  Le motivazioni sono, nella loro interezza, consultabili a questo link
http://www.cortecostituzionale.it/default.do        SENTENZA N. 35 ANNO 2017
Data la lunghezza del documento, che affronta tutte le posizioni dei vari Tribunali che hanno sollevato l’eccezioni di incostituzionalità e tutte le posizioni  sostenute dall’Avvocatura dello Stato, qui per facilitare la lettura, sono riportati stralci sulle decisioni, copiate dallo stesso link. I punti salienti soni riportati in neretto.

venerdì 27 gennaio 2017

martedì 24 gennaio 2017

Corte Suprema: la brexit deve passare dal Parlamento

Con un voto di 8 giudici a 3, la Corte Suprema ha deciso che è necessario un voto della camera dei Comuni e della camera dei Lord per decidere di dare formalmente inizio all’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europe.

I peccati di Padova

Quando non si parla di un fatto equivale quasi alla sua non esistenza; ed i peccati di Padova, che hanno coinvolto la chiesa, non sono balzati alle cronache delle TV.

lunedì 23 gennaio 2017

2018 esami finali nella “buona scuola”

Basterà la media del 6, l’essere stato presente, e aver fatto una esperienza scuola-lavoro
La nuova maturità che dovrebbe debuttare nel 2018 verrebbe ad avere i seguenti aspetti:

domenica 22 gennaio 2017

Cassazione: siti e blog responsabili per i commenti

Una sentenza del dicembre 2016 che necessariamente va considerata – qui riportiamo stralci da
IL GESTORE di un sito, anche non professionale, è responsabile dei commenti dei lettori, anche di quelli non anonimi, e rischia quindi una condanna per diffamazione. È quanto stabilito, per la prima volta, da una sentenza (PDF) pubblicata nei giorni scorsi dalla Corte di Cassazione.

sabato 21 gennaio 2017

Olanda, di già i treni elettrici vanno a vento

2017, con un anno di anticipo, i circa 600mila passeggeri giornalieri della compagnia Nederlandse Spoorwegen viaggiano esclusivamente grazie all'elettricità prodotta dal vento

venerdì 20 gennaio 2017

Tra terremoti e frane aggrappati ad un fiore

La natura vive i suoi assestamenti molecolari, spesso a noi ignoti, e non ascolta le ragioni della nostra mente e neanche le ragioni del nostro cuore.
La solidarietà umana, come indicava Giacomo Leopardi nella Ginestra, è l’unico debole rimedio ai disastri della natura.

Se volete potete pregare, ma il debole rimedio che noi come esseri umani possiamo porre è avere cura di chi ha bisogno di aiuto e di chi soffre; ed avere cura anche di coloro che con grande coraggio portano aiuto nei momenti più tragici. Avere cura anche quando si levano critiche e commenti. (f.z.)

Per i post recenti o in evidenza di Crisi dopo la crisi vai all’Home page

giovedì 19 gennaio 2017

Raggi legittima come Sindaco – il margine del ricorso PD

Respinto ricorso PD - Raggi legittima come sindaco; ma il Tribunale civile di Roma non si esprime sul contratto di Grillo, e dice che il ricorrente non era portatore di interesse per agire in giudizio.

mercoledì 18 gennaio 2017

Cucchi – Procura di Roma: omicidio preterintenzionale

Stefano Cucchi fu assassinato. La procura di Roma ha chiuso l’inchiesta bis sulla morte del giovane, deceduto in un letto del reparto di medicina protetta dell’ospedale Pertini di Roma il 22 ottobre 2009. Otto anni dopo ai tre carabinieri che lo arrestarono quella tragica notte del 15 ottobre nel Parco degli Acquedotti, è stata contestata l’accusa di omicidio preterintenzionale. Sono ritenuti responsabili del pestaggio del giovane geometra. Per altri due carabinieri sono ipotizzati i reati di calunnia e di falso.

martedì 17 gennaio 2017

LA SACROSANTA RICCHEZZA

Ieri 16 gennaio 2017 abbiamo potuto sentire nei vari telegiornali che:
otto super miliardari detengono la stessa ricchezza che è riuscita a mettere insieme la metà della popolazione più povera del globo: 3,6 miliardi di persone.

lunedì 16 gennaio 2017

Moody's patteggia la multa: quelli che davano le pagelle

L'agenzia internazionale Moody's ha patteggiato il pagamento di circa 864 milioni di dollari alle autorità federali e statali Usa per porre fine all'inchiesta nata dall'accusa di aver gonfiato il rating di mutui ipotecari rischiosi negli anni che hanno portato alla crisi finanziaria del 2008-2009.
Moody's ha riconosciuto di non aver seguito i suoi standard di giudizio.
http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2017/01/14/moodys-multa-da-864-mln-di-dollari_78ab2127-476f-49fa-b85a-c99cb1cf1016.html

Per i post recenti o in evidenza di Crisi dopo la crisi vai all’Home page