lunedì 29 maggio 2017

Legge elettorale, tedesca ma non tanto

Incredibile miracolo: PD + Forza Italia + M5stelle uniti nell’ordinare una Legge elettorale alla tedesca. Ma di questa legge elettorale alla  tedesca manca proprio l’essenza della birra.
Il meccanismo che assicura al governo tedesco una stabilità è quello della sfiducia costruttiva. Ebbene questo meccanismo non può essere introdotto in una legge elettorale italiana di foggia tedesca, perché necessiterebbe una modifica costituzionale.
Il miracoloso accordo dei tre maggiori partiti consisterà solo nel meccanismo proporzionale e nel meccanismo di far fuori i piccoli con uno sbarramento del 5%. In pratica andiamo a prendere il peggio della legge tedesca, senza prenderne il meglio.

 Fare fuori i piccoli, non dargli neanche un seggio di diritto di tribuna in Parlamento, impoverisce soltanto il dibattito parlamentare, e questo senza determinare la cosiddetta governabilità. I grandi resteranno a sbranarsi in Parlamento, con inciuci ed accuse di inciuci fino a determinare crisi di governo e nuove tornate elettorali. (fr.z.)


Per i post recenti o in evidenza di Crisi dopo la crisi vai all’Home page

Nessun commento:

Posta un commento

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.