mercoledì 17 luglio 2013

PDL = PD = F35

Senato 16 LUGLIO 2013, viene approvata una mozione che in pratica dà il definitivo via libera alla continuazione del programma F35. Hanno votato  a favore 202 senatori del PD, PDL e Scelta Civica, contrari 55 senatori di Sel e Movimento 5 stelle, astenuti 15 senatori della Lega. La notizia è quasi oscurata dalle due stelle del giorno Alfano e Calderoli su cui si sono concentrate le chiacchiere di tutta la giornata del 16 luglio. Ma si tratta dell’evento più rilevante sul piano economico e politico:  la spesa di 13 miliardi per gli aerei di guerra F35 non si tocca, l’Italia fa un generico riferimento all’Europa ma  resta legata ai progetti militari e dell’industria militare USA,  il PD ricompatta tutti i suoi esponenti su questa linea, Movimento 5 stelle e Sel vengono additati come pericolosi pacifisti.

3 commenti:

  1. Su questa faccenda degli f35 il pd ha dato il peggio di sè e come sappiamo è in grado di fare anche peggio, francamente non so più cosa sperare dal palazzo, non vedo alternative e come sai il m5s non mi basta.

    RispondiElimina
  2. Si potrebbe fare a meno delle armi. Però quando D'Alema ordina di andare a bombardare la Serbia poi dobbiamo costruire una fionda molto molto grossa.

    RispondiElimina
  3. Non capisco proprio perché non si blocchi la compravendita di questi aerei. E prendono in giro con la storia della portaerei già predisposta...

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.