giovedì 17 luglio 2014

Soddisfazioni: primi biscazzieri del mondo

Cosa importa se Indesit viene venduta agli americani, cosa importa se le grandi catene della distribuzione sono nelle mani dei francesi, se Alitalia diventa per metà araba e se perfino grandi marchi di spaghetti non sono di fatto italiani: possiamo esprimere la soddisfazione che tramite GTech (ex Lottomatica) siamo tra i primi biscazzieri del mondo
Il gruppo GTech (ex Lottomatica) ha annunciato di aver firmato un accordo per la fusione con International Game Technology (Igt), leader globale nel settore dei casinò e del social gaming con sede a Las Vegas. Da primo operatore al mondo nelle lotterie, GTech raddoppierà quasi la propria capitalizzazione per diventare il maggiore gruppo internazionale nell’intera gamma dei giochi, inglobando il numero uno mondiale nella produzione di apparecchi da intrattenimento. ….
Altri particolari su

Non per essere sempre scontenti, ma … chissà quanto hanno influito i benefici fiscali dati dai governi italiani alle società di gestione del gioco d’azzardo.  (f. z.)

immagine – slot machine

5 commenti:

  1. Un altro tassello a completare il disegno che da tempo si sta attuando. Italia, paradiso del mal-affare. Altro che bel paese.
    L'unica resistenza sarebbe quella di non giocare ma gli italiani non l'attueranno... bssta entrare in una tabaccheria qualunque per vedere quanti acquistano quelle schede da grattare... e lo fanno soprattutto gli anziani. Che pena.

    RispondiElimina
  2. Le sale gioco, i parrucchieri e le manicure non conoscono crisi.
    Se con la cultura non si mangia (Tremonti dixit), con "questi" ci si ingozza?

    RispondiElimina
  3. Santi navigatori poeti e adesso anche biscazzieri, la compagnia si allarga.

    RispondiElimina
  4. Che vuoi fare? Ognuno ha la fama che si merita.

    RispondiElimina
  5. Il denaro la fa sempre più da padrone.

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.