martedì 13 dicembre 2016

Auguri a Lei Presidente, ma anche a Noi


Il tono un po’ dimesso e meno BORIA, sicuramente  sono buoni antidoti per una politica italiana dai toni accesi e spesso vuoti.
Il presidente Gentiloni, anche se ha avuto il placet di Renzi, non è Renzi, è un’altra persona con un altro carattere e un altro stile. Ricordo di aver augurato buon lavoro a Renzi quando iniziò
 e non manco di augurare buon lavoro a Gentiloni.
Il problema è cosa farà, e all’orizzonte ci sono:  
* necessarie misure urgenti a sostegno dei disoccupati e per arginare la povertà;
*una necessaria buona legge elettorale che permetta di andare a votare per un Parlamento che possa assicurare RAPPRESENTATIVITA’ e GOVERNABILITA’ – INSIEME e senza sbilanciamenti;
*necessarie norme che raccolgano le motivazioni dei quesiti referendari promossi dalla CGIL, ed evitare una nuova spaccatura referendaria nel paese; norme che possano garantire  dai licenziamenti arbitrari, evitare la cattiva applicazione dei voucher, e una responsabile normativa sui lavori dati in appalto.

Di conseguenza occorre mettere qualche riparo alle precedenti riforme del governo Renzi. Riuscirà il presidente Gentiloni? Mi auguro che ci riesca.
Francesco Zaffuto

Per i post recenti o in evidenza di Crisi dopo la crisi vai all’Home page

Nessun commento:

Posta un commento

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.