domenica 1 febbraio 2015

Chi si ricorda di Formigoni? Il tribunale

Nel 2012 definì i radicali «criminali e maestri di manipolazione». E così, due anni e mezzo dopo, l’ex governatore della Lombardia Roberto Formigoni è stato condannato per diffamazione. Lo ha deciso ieri la nona sezione penale del tribunale di Milano. La sentenza di primo grado ha stabilito una pena di un mese di reclusione con la sospensione condizionata subordinata al risarcimento di 10mila euro a Marco Cappato, 10mila a Lorenzo Lipparini e 25mila alla Lista Marco Pannella, nella persona di Marco Pannella.
 Si tratta di quell’antica vicenda delle liste elettorali del 2010 che è ancora pendente dinanzi al tribunale amministrativo …..

2 commenti:

  1. Non ho una particolare simpatia per i radicali, ma definirli criminali è davvero troppo. Bene per la condanna.

    RispondiElimina
  2. La vera condanna dovremmo pronunciarla noi cittadini, ormai abituati agli insulti forti e alle volgarità che si fan via via più pesanti.
    Beh, questa notizia mi era sfuggita e mi rende soddisfatta.

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.