domenica 18 aprile 2010

Liberati i tre operatori Emergency

Sono liberi Matteo Dell'Aira, Marco Garatti e Matteo Pagani arrestati sabato 10 aprile all'ospedale di emergency di Laskha Gah dopo una perquisizione in cui sono state trovare armi.

"E' fallito il tentativo di screditarci". Così Gino Strada interviene dopo la liberazione degli operatori dell'associazione umanitaria Emergency di cui è fondatore. Operatori della cui innocenza Strada è sempre stato convinto sostenendo che contro Emergency è stata orchestrata una "trappola" in cui "non è ancora chiaro chi l'ha orchestrata o chi l'ha ordinata". Una "cospirazione" fallita dopo otto giorno quando, nel pomeriggio, è arrivata la notizia della liberazione dei tre operatori umanitari.
"I nostri operatori sono assolutamente innocenti, vittime di una cospirazione, e - sottolinea - se cercano persone che hanno commesso dei crimini devono cercare altrove". Il fondatore di Emergency precisa che contro i tre operatori "non sono mai state formulate accuse" e che ora sono dunque cittadini liberi. Ora, dopo aver ascoltato le loro voci, è sicuro che presto torneranno al loro lavoro. "Non ho mai detto di voler lasciare l'ospedale in Afghanistan. So che è l'unica possibilità di cura per migliaia di persone". Ora, conclude Strada, valuteremo il da farsi per capire cosa sia successo".
18/04/10

riportato da
http://www.romagnanoi.it/News/Italia/Estero/Estero/Cronaca/articoli/158406/Liberati-i-3-operatori-di-Emergency.asp

Nessun commento:

Posta un commento

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.