venerdì 31 agosto 2012

Buon viaggio padre Martini


“la vera differenza non è tra chi crede e chi non crede, ma tra chi pensa e chi non pensa”

3 commenti:

  1. Il dramma di una perdita è maggiore quando non c'è nessuno a prenderne il testimone. E il silenzio fa rabbrividire.

    RispondiElimina
  2. Faccio il bis a Sari.
    Questo sacerdote ha seminato qualcosa che nessuno è pronto (disposto) a raccogliere.
    Come altri preti che lo hanno preceduto ed erano finiti in odor di scomunica per essere stati parte attiva della gente che loro era stata affidata.
    I tempi non sono maturi, e quando lo saranno sarà troppo tardi.
    Ciao.

    RispondiElimina
  3. Concetto condiviso in pieno. Uno dei pochi sacerdoti che ho molto stimato.

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.