domenica 11 ottobre 2015

Onoranze …. del cardinale per Marino

Onoranze …. per Marino. Il Vaticano dà per scontato che ormai non c’è più.
"Ripartire dalle molte risorse religiose e civili presenti a Roma", esorta il Cardinale Vallini, vice del Papa per la città di Roma, ed auspica anche la "formazione di una nuova classe dirigente nella politica".
Ma perché il cattolico Marino è stato così inviso al Vaticano? Può essere attribuito solo alla gaffe del suo viaggio in Filadelfia? Forse il registro delle unioni civili al Comune di Roma può essere stato un motivo più forte ….? …..o altro?

In quanto al ripartire dalle molte risorse religiose, e formare una nuova classe dirigente, sarebbe opportuno ricordare al cardinale che a Roma il Vaticano ci sta da tanti secoli; si poteva ripartire già tante volte. (f.z.)
11/10/15

2 commenti:

  1. Che confusione, non si sa più a chi e cosa credere ma penso che questo sia un progetto della politica che ci vuole così, frastornati.
    Credo che il vaticano entri molto, se non troppo, negli affari della politica e dicendo questo non sto pensando alle parole papali ma ai sotterranei lavorii delle maestranze vaticane.

    RispondiElimina
  2. Forse, (dal loro punto di vista), non è stato giudicato sufficientemente affidabile per il business del giubileo.
    Se fosse così, gli farebbe onore.

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.