lunedì 16 maggio 2011

IL VOTO è A SINISTRA e LA SARDEGNA è ANTINUCLEARE



ARIA NUOVA


SARDEGNA ANTINUCLEAREI cittadini sardi hanno detto no al nucleare. Il 97,64 per cento dei votanti non vuole centrali nucleari in Sardegna. E' il risultato del referendum consultivo sul nucleare nell'isola. La percentuale dei votanti è stata del 59,34%. Il quorum per la validità della consultazione era fissato al 33 per cento.


IL VOTO è A SINISTRAIl dato di astensione è rimasto rilevante, ma rispetto alle ultime elezioni regionali il dato delle astensioni è in controtendenza.
Il voto è a sinistra:
a Milano si afferma come il più votato Pisapia, candidato della sinistra radicale;
a Napoli si afferma, per il ballottaggio De Magistris, anche se appoggiato solo da IDV e Rifondazione comunista;
a Torino si afferma il centro sinistra al primo turno;
a Bologna si afferma la sinistra.
La stessa affermazione del Movimento a 5 stelle di Grillo è nel solco di un voto di protesta che mette al centro della sua lotta la contrarietà alle centrali nucleari e l’acqua come bene pubblico. Ci sono tutte le premesse per vincere i referendum a giugno e mettere in pensione Berlusconi a breve.
16/05/11 francesco zaffuto
Immagine – papaveri rossi tra le colonne di un tempio caduto

12 commenti:

  1. Un buon auspicio per la riscossa di tutto il Paese!

    RispondiElimina
  2. L'immagine è molto bella e rappresenta benissimo il momento... speriamo che continui così ...

    RispondiElimina
  3. ewwiwa la sardegna!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. La Sardegna è sempre stata un'isola da guardare con rispetto, e ancora una volta è esempio di come si possa mantenere la dignità.
    A Bologna si è rischiato il ballottaggio, ma in fondo è andata bene ...
    Oggi possiamo esultare, soprattutto per Milano.
    L'immagine che hai messo ha una valenza enorme.
    Grazie di cuore Francesco!
    Lara

    RispondiElimina
  5. E speriamo in una replica anche nel resto d'Italia il prossimo mese

    RispondiElimina
  6. una grande giornata per tutti e per il paese!

    RispondiElimina
  7. Viva la Sardegna e bravi sardi. Ora aspettiamo giugno per i nostri referendum (dita incrociate)

    Per gli esiti delle elezioni aspetto ad esultare... le sinistre di oggi (ma davvero sono ancora a sinistra?) dovrebbero aver imparato la lezione ma non si sa... mi piacerebbe dicessero, come il sindacato: divisi non contiamo niente, meglio unirci.

    Un salutone.
    Sari

    RispondiElimina
  8. @ a tutti
    ieri e oggi non si è parlato sui media del risultato della Sardegna, ma noi tutti abbiamo capito che è un grande risultato

    RispondiElimina
  9. Fino ai ballottaggi meglio stare in campana e speriamo che a votare ai referendum ci vadano in tanti

    RispondiElimina
  10. Il popolo sardo è veramente grande!!!!

    RispondiElimina
  11. Ma quindi ne faranno un altro definitivo?
    Se sì come mai 2?

    RispondiElimina
  12. Erano mesi che attendevo questo giorno.Straordinario anche il risultato del referendum in Sardegna.Saluti a presto

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.