venerdì 6 maggio 2011

Spiagge ai privati per 90 anni




Eccolo il “nominato erede” Tremonti con il suo ultimo lampo di genio: per fare cassa è disposto a dare in concessione le spiagge ai privati per 90 anni.Sì, novanta anni, tre generazioni, molto di più di quanto un qualsiasi comune concede per le sepolture nei cimiteri (attualmente la maggior parte dei comuni italiani danno per una sepoltura 30 anni di concessione per un loculo o un metro di terra). Le spiagge invece saranno concesse ai privati per novant’anni a prezzi modici e i privati potranno costruirci bar e ristorantini dove i prezzi non saranno certo modici. Tutto questo alla faccia del tanto sbandierato federalismo: quando si tratta di regalare lo si fa con leggi nazionali.
La norma è stata contestata dagli ambientalisti che temono colate di cemento verso le spiagge, chi pensa di starci per 90 anni non si limiterà a qualche capanno di legno.
http://www.corriere.it/economia/11_maggio_05/spiagge-tremonti-vendita_2052ad5c-7725-11e0-a006-4d571262b3cd.shtml
Certo la pratica delle concessioni non significa vendita del bene pubblico, ma una concessione per 90 anni equivale a ingessare le comunità locali su vincoli estremamente lunghi che equivalgono a una vendita di fatto. I 60 anni, a mio avviso non vanno superati, con 60 anni si investono due generazioni e si permette di rivedere in futuro la politica dei comuni in senso autenticamente federale, qui non siamo al federalismo bensì nel privatismo esasperato (e viene dalla testa di un ministro tanto amato dalla Lega). Il Parlamento lascerà passare?
06/05/11 francesco zaffuto
.
Immagine – testa di albero solitario verso il mare – acquerello

12 commenti:

  1. Ho sorriso amaro quando ho letto che Tremonti parlava di spiagge ancora pubbliche..

    RispondiElimina
  2. Incredibile, pure questa dovevo sentire, secondo me quando si riunisco cominciano le riunioni così: " Bene ci siete tutti? Ok Possiamo cominciare, allora chi ha l'idea migliore per distruggere l'Italia? Si l'idea più cazzona per buttare questo paese nel water, che il nano malefico è pronto da anni a tirare la catinella"

    RispondiElimina
  3. Che gli frega: le nostre coste sono da anni, quasi tutte, tombe di cemento armato.

    RispondiElimina
  4. Auguriamoci che la forza del mare distrugga tutti i mostri di cemento e non che sono sorti negli ultimi 50 anni su tutto il territorio Nazionale

    RispondiElimina
  5. Si, non sarà vendita, ma una concessione a privati vuol dire comunque un possibile scempio delle nostre spiagge già tanto provate.

    RispondiElimina
  6. Visto cosa combinano con le concessioni dalle mie parti mi sembra un'esagerazione, anzi un errore politico terribile.

    RispondiElimina
  7. Concordo con tutti, in particolare con Ambra.
    Ciao Francesco,
    Lara

    RispondiElimina
  8. A casa.
    Dobbiamo mandarli a casa al più presto, e dobbiamo farlo noi! Tutta la corte con il loro re debosciato

    RispondiElimina
  9. io penso che è una bella cosa!
    finalmente sulle spiagge ci sarà tutto il desiderabile, e sopratutto ci sarà molto ma molto meno umanità!
    ciò significa che in spiaggia ci andranno solo quelli che se lo potranno permettere: chi ha i soldi!
    gli altri? che lo guardassero da lontano il mare!
    si pagherà l'ingresso anche e solo per vederlo il mare, che regalo stupendo che si son fatti!
    finalmente ci sarà un mare più pulito, a parte qualche cadavere di migrante, spiagge più pulite, a parte qualche cadavere trascinato dalla risacca.........
    e sì! sarà tutto un altro mondo!
    ci sarà più cemento? tanto cemento? bene, via quella sabbia che s'infila dappertutto.......

    RispondiElimina
  10. Qualcosa di peggio di un regime reazionario!

    RispondiElimina
  11. per fortuna la Comunità europea ha detto che l'Italia stava facendo una str... ed hanno posto un qualche rimedio

    RispondiElimina
  12. il recente malfunzionamento di blogger ha cancellato alcuni commenti, con un po' di pazienza li ho recuperati, mi scuso per qualche eventuale dimenticanza.

    Adriano Maini ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Spiagge ai privati per 90 anni":

    Qualcosa di peggio di un regime reazionario!
    .

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.