venerdì 29 luglio 2011

Scusi ma ...


Questo blog, basta scorrerlo, ha sostenuto la campagna per l’affermazione della sinistra a Milano.


MILANO C'E' e NAPOLI ALLA GRANDE


Rinnovata supplica ai milanesi


Ma, scusi signor Sindaco Pisapia, lei non era di sinistra?


Va bene che deve far quadrare il bilancio. Accettiamo pure che si serva del Tabacci. Comprendiamo che si possa varare l’addizionale Irpef, sempre per far quadrare il bilancio.


Ma cosa c’entra, con l’essere di sinistra, l’aumentare il prezzo del biglietto del Tram del 50%.


Ma si rende conto cosa significa un aumento del 50%?


Non sa che esistono le monetine di 10 e 20 centesimi, forse lei non ci bada ma io sì, e anche tanti altri come me.


29/07/11 francesco zaffuto


Immagine di non facile comprensione - Kazimir Malevich, Realismo pittorico di una contadina a due dimensioni, 1915, Olio su tela, 53 x 53 cm

(un quadrato bianco racchiude un quadrato rosso)

7 commenti:

  1. Anch'io ci bado ai centesimi! Purtroppo chi ha la vita agiata, ha sempre qualcuno che si occupa degli spiccioli e la sua mente non ne è, neppure minimamente, disturbata.

    RispondiElimina
  2. Aspettiamo. Intanto gli abbonamenti non sono aumentati, intanto ha mandato a casa tutto il consiglio dell'ATM. E poi vedremo se il servizio migliora.

    RispondiElimina
  3. Ma vuoi mettere quanto è più facile dare il resto se non ci sono quegli stupidi centesimi!
    :O(
    Sandra

    RispondiElimina
  4. ad Alberto,
    certo il tempo va dato a Pisapia, va bene il mandare a casa il consiglio ATM e spero i suoi benefit, ma sull'aumento del biglietto non va superato il 20%. Sarebbe una misura comprensibile, il 50% è una scelta errata. Già c'era stato l'aumento della tariffa extraurbana; una aumento del 50%, oltre a pesare su tanti cittadini, comincia a far diventare conveniente l'uso del mezzo proprio.
    ciao e buona estate

    RispondiElimina
  5. Tanto più che l'aumento indiscriminato del biglietto del tram incrementa i portoghesi e disincentiva l'uso dei mezzi pubblici, con aggravio di altri costi pubblici(es. salute a causa dell'aumento del traffico) e privati(aumento dei costi di manuntezione autoveicoli per il maggior uso).

    RispondiElimina
  6. Non mi sorprende... E' la classica politica del tassa & spendi.

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.