mercoledì 31 agosto 2011

Svizzera, sparare ai gatti




I gatti sono tanti e allora in Svizzera si può liberamente sparare ai gatti. La decisione è stata ufficializzata dal Bundesrat, il Consiglio federale elvetico. La petizione firmata da 13.700 persone contro questa barbara decisione è stata rigettata. Secondo le autorità risolvere il problema della abbondanza dei gatti con la prevenzione e la sterilizzazione è troppo costoso.
http://www.ilsalvagente.it/Sezione.jsp?titolo=La+Svizzera+apre+la+caccia+ai+gatti%2C+la+Lav%3A+''Incredibile''&idSezione=11986
Il caro animale domestico che tiene compagnia alla nonnina e ai bambini può essere sparato. Se diventa un randagio diventa un “non gatto” senza alcun diritto di sopravvivenza. Siccome è facile arrivare dal “non gatto” al “non uomo”, mi sento di parteggiare per i gatti. E vi propongo l’immagine di questi gatti romani che quietamente passeggiano tra i resti dell’antica Roma e che trovano sempre qualcuno che gli porta qualcosa da mangiare.
31/08/11 francesco zaffuto