mercoledì 4 dicembre 2013

POCELLUM ABUSIVO


LA CORTE COSTITUZIONALE SI è PRONUNCIATA - Il porcellum è anticostituzionale. 
Gli abusivi resteranno parcheggiati in Parlamento, ma non potranno riprodursi con la stessa legge.  
Dal 21 dicembre 2005 siamo stati fuori dalla Costituzione
qui lo schema delle legislature fuori norma: data elezioni, insediamento e i giorni di durata
XV Legislatura9-10 aprile 200628 aprile 200628 aprile 2008732
XVI Legislatura13-14 aprile 200829 aprile 200814 marzo 20131.780
XVII Legislatura24-25 febbraio201315 marzo 2013
La Sentenza arriva con un po' di ritardo ma meglio tardi che mai. 
 La Corte non poteva agire prima perché può intervenire solo se viene sollevata una eccezione di incostituzionalità; ma gli abusivi sapevano bene di essere abusivi.
Dopo questa sentenza, se non interverrà una nuova riforma  elettorale si andrà a votare con la legge precedente;  e anche in questo caso non sarà facile che si possano determinare maggioranze stabili. 

Qui la notizia riportata dall'Ansa

La Corte Costituzionale, chiamata a pronunciarsi sul Porcellum, ha dichiarato illegittimo sia il premio di maggioranza senza soglia sia le liste bloccate. Lo rende noto la Corte. 
La Corte costituzionale - si legge in una nota - ha dichiarato l'illegittimità costituzionale delle norme della legge n. 270/2005 che prevedono l'assegnazione di un premio di maggioranza - sia per la Camera dei Deputati che per il Senato della Repubblica - alla lista o alla coalizione di liste che abbiano ottenuto il maggior numero di voti e che non abbiano conseguito, almeno, alla Camera, 340 seggi e, al Senato, il 55% dei seggi assegnati a ciascuna Regione. La Corte ha altresì dichiarato l'illegittimità costituzionale delle norme che stabiliscono la presentazione di liste elettorali "bloccate", nella parte in cui non consentono all'elettore di esprimere una preferenza.

"Resta fermo che il Parlamento può sempre approvare nuove leggi elettorali, secondo le proprie scelte politiche, nel rispetto dei principi costituzionali". Lo afferma la Consulta, dopo aver bocciato il Porcellum.

immagine - una seduta della Corte Costituzionale - da internet

3 commenti:

  1. Magari fosse incostituzionale solo il parlamento, qui siamo tutti incostituzionali, compreso il capo dello stato (perchè eletto da un parlamento illegittimo), per lo stesso motivo tutte le leggi votate da organismi legislativi illegittimi, e la stessa corter costituzionale a rotazione.
    paradossalmente, se la corte costituzionale è illegittima, la stessa sentenza di ieri è illegittima: paradossale ma assolutamente vero.
    Mi pare uno dei paradossi filosofici, siamo senza organi istituzionali legittimi e quindi indirettamente nelle mani di chiunque abbia potere effettivo, visto che il potere formale non c'è più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Vincenzo, è quasi un film horror di quelli che resta sempre il finalino in sospeso

      Elimina
  2. L'ennesima prova che questa politica, questi politici sono incapaci di riformarsi e ci devono pensare i giudici. Ne usciremo mai da questo pantano?

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.