mercoledì 18 dicembre 2013

tutti a casa

L’immagine con la locandina del film “Tutti a casa” è solo un fuori tema.
Il - Tutti a casa – oggi viene rivolto a tutta la componente politica
E’ NECESSARIO UN CHIARIMENTO
Se “tutti a casa” significa nuove elezioni e rispetto per i nuovi risultati elettorali, il "tutti a casa" sta nell’ambito della democrazia.
Se “tutti a casa” significa qualcos’altro, allora diventa un’incognita molto gravida di sorprese. Le sorprese possono portare fino ad una dittatura imposta con la forza.
I soggetti che oggi dicono “tutti a casa” non sembrano, al momento, rappresentare un pericolo di dittatura, ma la mancanza di chiarezza prepara la strada alla fine della democrazia. Quelli che dicono “tutti a casa”  debbono pure dire che c … vogliono.
18/12/13 francesco zaffuto

2 commenti:

  1. Mi sembra una grossa presa in giro e non dovrebbe essere permesso fare questo giochetto del' "vai avanti tu che a me scappa da ridere",
    Ciao, ti faccio i miei primi auguri!
    Cristiana

    RispondiElimina
  2. MI pare coro Francesco che quasi tutti parlano tanto ma nessuno sa cosa vuol dire ciò che dicono.
    Che Dio ce la mandi buona^e che il 2014 porti qualcosa di buono!!! È solo da sperare.
    Tomaso

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.