lunedì 17 febbraio 2014

Non ricominciamo con ...


Renzi ha avuto un paio di ore fa l’incarico per il nuovo governo.
Non ricominciamo con le venerazioni;  di uomini del destino che hanno avuto venerazioni l’Italia ha una particolare collezione che evito da citare.
Non ricominciamo con gli anatemi; Renzi è solo un animale politico che si è tirato bene i conti sulla base delle lezioni teoriche sul potere di Giulio Andreotti, “il potere logora chi non ce l’ha”; ha pensato che Letta (anche per il semestre europeo) avrebbe logorato la sua immagine ed ha giocato con il cinismo del politico le sue carte della recente vittoria alle primarie del PD.
 L’ha fatto per il bene dell’Italia!? Perbacco, anche Lui era l’Italia ed anche l’altro Lui era l’Italia. Quindi ogni leader nascente pensa sempre di fare il bene dell’Italia facendo bene a se stesso e alla propria gloria.
 Allora niente venerazioni e niente anatemi, vedremo. La sua proposta di riforma elettorale, in questo blog è stata descritta come pessima, la sua riforma del Senato come ipotesi interessante; per il lavoro aspetto qualche atto urgente e concreto; ma soprattutto non aspetto io ma milioni di disoccupati.
17/02/14 francesco zaffuto


Immagine – venerazione – disegno a matita

1 commento:

  1. D'accordo, niente anatemi però posso dire che tutto quel che diceva NON avrebbe fatto l'ha già attuato... come non tenerne conto?

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.