domenica 11 marzo 2018

Il Pericle cinese


 In Cina il Congresso nazionale del popolo ha approvato quasi all'unanimità la rimozione del limite ai due mandati presidenziali massimi dalla costituzione, spianando al presidente Xi Jinping  la possibile strada di mantenere l'incarico a vita. I voti favorevoli sono stati 2.958, due i contrari e tre gli astenuti. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2018/03/11/cina-si-riforma-2-mandati-presidenziali_923f9771-0682-4663-ab10-608c6a96bb4d.html
 Non è azzardato il richiamo a Pericle, la democrazia ateniese lo lasciò a capo di Atene dal 461 a.c. fino al 429 a.c. (anno della sua morte); fu considerato utile per il proseguimento della grandezza di Atene. In un contesto diverso si viene a concretizzare la stessa situazione: la centralizzata democrazia del Partito comunista cinese prevedeva una rotazione, ma Xi Jinping è stato considerato indispensabile per proseguire il cammino della Cina. La rotazione è una forma che mette al riparo dallo sviluppo di una dittatura, ma se si vede all’orizzonte un Pericle si trova un’eccezione. (fr.z.)