lunedì 3 maggio 2010

La patente con licenza di infrazione

Una patente con licenza di infrazione per gli autisti dei politici delle auto blu, per percorrere la lunga strada della “legge non è uguale per tutti”.

Politico: “Accelera se no non arrivo in tempo”
Autista auto blu: “Ma non se po’, c’è il limite a cinquanta; e poi già mi hanno tolto il mese scorso altri due punti dalla patente”
Politico: “Me ne fotto dei tuoi punti sulla patente, io ho l’incontro con l’onorevole Cazzetti”
Autista auto blu: “Sì, ma i punti ce li rimetto io”
Politico: “Hai ragione, ci vorrebbe una legge, una di quelle leggi “non uguali per tutti”, tipo “legittima infrazione”.

Ed ecco arriva in porto un nuovo dispositivo:
http://www.corriere.it/cronache/10_maggio_03/patente-privilegiata-auto-blu-salvia_c080e322-5677-11df-ae23-00144f02aabe.shtml

Se la lamentela dell’autista può ancora, in qualche modo, porre freno a qualche comportamento scorretto, in futuro la risposta del politico sarà:
“E vai.... ci hai i punti speciali che ti ho fatto avere io...”Chissà se dopo l’ultima frase si sentirà il rumore ferroso del crack dell’incidente?
03/05/10 francesco zaffuto