martedì 15 gennaio 2013

Quando si dice: una buona occupazione


La notizia in breve l’ho trovato su l’ANSA e vale la pena di non perderla tra le tante che riguardano il lavoro e l’occupazione. Giunge alla Casa Bianca una petizione firmata da 34.435 persone per incrementare il lavoro nel campo della ricerca spaziale. Il progetto sostenuto era quello della costruzione di una super stazione spaziale tipo guerre stellari con una super arma capace di distruggere  pianeti, asteroidi, e perché no anche qualche pezzo di terra caduta nelle mani di nemici alieni (o magari islamico comunisti). Il progetto è stato bocciato perché giudicato troppo oneroso in questo momento di crisi economica.
Ecco un paio di link sulla notizia:
 Molti dei firmatari  della petizione saranno stati ricercatori che cercavano una buona occupazione, un po’ come quelli che dobbiamo sostenere con l’acquisto degli F35, che costeranno diversi miliardi alla disastrata economia italiana.
 Di questo tipo di occupazione non abbiamo bisogno, rimangano pure disoccupati. Non abbiamo bisogno di chi costruisce armi o di chi ricerca nel campo di nuove armi, se proprio cercate un lavoro come buona occupazione vi possiamo offrire di lavorare in un panificio o in un ospedale, e possiamo darvi un nobel o un altro premio, ma solo per la pace.
15/01/13 francesco zaffuto
Immagine – un guerriero nero del film “Guerre stellari”