mercoledì 4 agosto 2010

Sì, proprio CADIENDO


Due giorni fa con il post

avevo usato un bisticcio di parole con un gerundio composito: CADIENDO.
Mi ripromettevo di fare una correzione dopo le votazioni in Parlamento,
e invece è proprio CADIENDO.

Dopo la vicenda del voto di sfiducia sul sottosegretario Caliendo,
il Governo Berlusconi non è scivolato sul gerundio cadendo
ma sul CADIENDO;
nuovo ed inusitato gerundio che vuole significare: che non è caduto ma che è in prossimità di cadere, a ottobre oppure a novembre, potrà addirittura completare la legislatura in una condizione continua di CADIENDO.

La cosa più terribile che poteva capitare a un Mister muscolo come Berlusconi:
mentre viene spinto da Bossi, dover fare costantemente i conti con Fini e Casini, con addirittura l’osservazione di Rutelli e Lombardo.
Per quanto tempo Mister muscolo riuscirà a sopportare il gerundio CADIENDO?
Anche perché la scelta del cadendo la potrebbe fare lui stesso liberandosi del CADIENDO.
Se Mister Muscolo fa la scelta del cadendo per sua volontà, potrebbe: mettere in difficoltà Bersani (che ancora si arrovella nel dubbio amletico primarie sì – primarie no) e mettere in difficoltà Fini che continua a chiedere tempo al tavolo del poker. Ma quello che preoccupa Mister Muscolo è l’impossibilità di prevedere una sfavillante vittoria, in realtà a quel 60% dei famosi sondaggi il primo a non crederci è lui.
04/08/10 francesco zaffuto

1 commento:

  1. Infatti, ne fosse convinto, a quest'ora avrebbe affondato la barca, salvandosi con l'elicottero.
    Per poi rientrare, senza zavorre.
    Forse l'unica zavorra sarebbe Bossi, ma è lui che non si vuole distaccare; nonostante i venti milioni di suoi combattenti.
    (Almeno, fino all'altro giorno erano venti milioni, ma visto che a giugno erano dieci, non vorrei che, col sistema del raddoppio, adesso fossero quaranta... Ma tant'è, mi sembra che coi numeri e con le percentuali 'melius est abundare').

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.