domenica 29 settembre 2013

Ma è stata veramente una sorpresa?


 Governo nato a seguito di una particolare “storica” elezione del Presidente della repubblica, con la pretesa di modificare la Costituzione in diciotto mesi e con la pretesa di far risollevare il paese dalla crisi economica: si è trascinato in questi mesi con al centro dei suoi problemi le vicende giudiziarie di Berlusconi che hanno offuscato le sue deboli azioni;  l’unico provvedimento che si riesce a porre a ricordo di questo Governo è la eliminazione dell’IMU e una sua possibile trasformazione in una nuova tassa comunale nel 2014. I miliardi che sono serviti per l’operazione IMU ovviamente sono venuti a mancare per l’operazione IVA e per l’eventuale diminuzione della pressione fiscale sul lavoro.
 Il governo viene abbandonato dai ministri berlusconiani nel momento stesso di prendere le decisioni sull’IVA e questa difficoltà diventa la scusa per il PDL  per non dire chiaramente che il motivo chiave è l’annunciata decadenza del Senatore Berlusconi dal suo seggio parlamentare.
 Il paese si presenta bloccato su una vicenda giudiziaria conclusa in Cassazione ma che si trascina nel mondo politico, probabilmente la tensione salirà fino al 14 ottobre (data in cui il Senato si deve pronunciare sulla decadenza del senatore Berlusconi).  I nodi da sciogliere per Napolitano ora sono ben più complessi, si rischia di arrivare di nuovo ad elezioni senza aver modificato quella legge Porcellum che nei fatti ha determinato questa condizione di ingovernabilità.
 Il paese Italia, giusto per ricordarlo, nelle ultime elezioni nazionali si è così espresso:
1/4 astenuto (giusto per sintetizzare perché gli astenuti sono molti di più)
1/4 per il PD e i suoi alleati
1/4 per Berlusconi con il suo PDL e alleati
1/4 per Grillo che vuole marciare da solo.
E' appena il caso di ricordare agli italiani che votano e ai politici italiani che interpretano il voto che non si governa il paese con 1/4.
29/09/2013  francesco zaffuto

Immagine – fotocomposizione di Liborio Mastrosimone – Sorprese - http://libomast-digiart.blogspot.it/

Descrizione per disabili visivi – Tre uova che vengono inserite  da mani in un tempio;  un grande occhio emerge dall’uovo centrale e forse può vedere le sorprese contenute nelle altre due uova, c’è proprio un tuorlo nel secondo uovo, e quindi il terzo chiuso potrà generare quello che era destinato a generare.

7 commenti:

  1. Secondo me non si considera mai una cosa fondamentale e cioè che Berlusconi è li che fa il bello e il cattivo tempo perché è stato votato da milioni di Italiani.
    Non è che facendo il gioco delle tre scimmiette questi Italiani scompaiano, continueranno ad esistere.
    Continuerà ad esistere la domanda a cui Berlusconi forse non è la risposta giusta ma che non si può semplicemente ignorare.

    RispondiElimina
  2. Questo ritornello dei milioni di italiani che votano b. è vecchio e, penso, anche falso. La destra italiana non è rappresentata da lui che rappresenta solo se stesso ma riece a tenere sotto scacco tutta la nazione. Un clic alle sue televisioni, e badi bene che non parlo delle sue testate giornalistiche, e i milioni di voti diraderanno come neve al sole. Questa mia conclusione è amara, signor Lorenzo, perhcè dice della qualità di noi eccezionali ma poco istruiti italilani.

    RispondiElimina
  3. Analisi chiara e lucida, Francesco, è bene anche per me ricordare questi dati che fanno riflettere.

    RispondiElimina
  4. il grosso problema italiano consiste nel votare personaggi che servendosi delle parole "ammaliano". L'italiano medio non si pone problemi....non vuole riflettere...

    RispondiElimina
  5. Caro Francesco, non resta che sperare che dopo aver toccato il fondo! Si possa piano piano risalire.
    Tomaso

    RispondiElimina
  6. Bene quindi la teoria sarebbe che gli Italiani saggi e istruiti votano la "sinistra" mentre gli italiani cretini e ignoranti votano la "destra", rappresentata per sbaglio da Berlusconi facendo leva sui media di sua proprietà.

    Andiamo alle elezioni con questi presupposti, dai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nè destra nè sinistra... ma la schiera di italiani che vota obnubilata dalla tv è ben diversa da quella che legge e s'informa da più parti.
      Buon voto anche a lei.

      Elimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.