venerdì 27 settembre 2013

Oscar per la musica a Sergio Endrigo

 Ricordate quel bel film di Troisi “Il postino”, e quella musica suggestiva che l’accompagnava che vinse l’oscar. Sergio Endrigo riconobbe che la musica era in qualche modo sua e intentò causa a Luis Bacalov 18 anni fa. Le cause civili sono lunghe e spesso si muore prima di vederle concluse. 
 Ad otto anni dalla sua scomparsa Sergio Endrigo vince l’Oscar per la musica. Il compositore Luis Bacalov ha infatti riconosciuto al cantautore istriano la co-paternità della colonna sonora del film “Il postino” per la quale nel 1996 gli era stata conferita la prestigiosa statuetta. La decisione di Bacalov, che ha ridepositato alle Società degli autori i bollettini – come dire l’atto di nascita di quelle musiche – con l’aggiunta dei nomi di Sergio Endrigo, Riccardo Del Turco e Paolo Margheri, mette fine a una causa che si trascinava da 18 anni. Per la notizia e ulteriori dettagli sul sito di Michele Bovi   http://www.michelebovi.it/

Immagine – Troisi con la sua bicicletta nel film Il postino

4 commenti:

  1. Va tutto bene ma che tristezza pensare che Sergio Endrigo non abbia potuto assistere ad un verdetto che gli dava ragione. La morte ignora la vita e le sue implicazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il Bacalov poteva riconoscere prima i fatti e invece solo dopo 18 anni, forse è arrivata la vecchiaia anche per lui ...

      Elimina
  2. In Italia bisogna morire per vincere una causa: mi sembra logico, no?

    RispondiElimina
  3. Grazie, non sapevo.
    Copiato e citato.
    Cristiana

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.