lunedì 29 marzo 2010

la forza del partito che non c’è


29/03/10
la forza del partito che non c’è
Il 35,8% degli italiani non è andato a votare per le elezioni regionali (rispetto alle elezioni regionali precedenti, l’aumento dell’astensione è stato del 7,8%).

Il più forte partito è quello che non c’è. In questo momento c’è la corsa a valutare questo dato, tutti i politici fanno una breve riflessione sul comportamento e sui pensieri degli italiani stanchi. In capo a qualche ora gli stessi politici conteranno solo il quantitativo delle poltrone occupate.
Il dato dell’astensione era abbastanza prevedibile: nelle ultime elezioni europee (2009) si era registrata la stessa percentuale del 35% di astensioni, ma quel dato venne commentato come poca sensibilità rispetto alle problematiche europee, “l’Europa viene sentita lontana”. Ora l’astensione coinvolge alla grande le elezioni delle Regioni (fulcro del nuovo federalismo) . Sono sentite lontane le regioni e il federalismo dagli italiani?.
Anch’io nelle ultime elezioni europee mi ero astenuto e non certo perché sentivo l’Europa lontana; sono andato a votare in queste elezioni regionali e non certo perché ho sentito la regione vicina. Ci sono andato per altre considerazioni, per dare un po’ di forza a una sinistra depressa .
Non è facile fare un’analisi sui pensieri e le volontà di chi non è andato a votare, il peso dell’astensione è proprio nel silenzio e nell’imponderabile sua presenza o assenza per le prossime elezioni.

Si può tentare solo di rintracciare tutte le possibili motivazioni del non voto:

Questo sistema democratico è finto (una motivazione logica, di una minoranza che sceglie il non voto in modo consapevole)
Non ho trovato un partito che veramente condivido per le sue idee e programmi (motivazione valida di una minoranza molto esigente)
Sono tutti uguali e pensano solo ai cazzi loro (una motivazione molto diffusa)
Per come voterei io è ininfluente, tanto vincono sempre i più grandi partiti (gli scoraggiati dalla fine del sistema proporzionale)Tanto non cambia niente (gli scoraggiati in assoluto)
Questa volta li voglio punire e non vado (i vendicativi)
Ho altro da fare io... (perbacco! ..e che è ? )
Volevo andare e poi ho avuto un contrattempo... (può succedere)
C’erano le elezioni? Non me ne sono accorto. (può succedere anche questo)Sono troppo vecchio per votare (...a un certo punto può subentrare una grande stanchezza)Sono troppo giovane per votare (....e no .... allora studia)
Non ci ho capito proprio niente (...ma hai provato a leggere qualcosa?)
Non conosco nessuno dei candidati (...capita spesso, e non si può dire di conoscerli solo perché si sono visti attaccati con un faccione sul muro)Non conosco personalmente nessun candidato (... qui la pretesa è precisa)
Troppi partiti, troppi partiti (... e mo, che c’era qualche possibilità di scelta)
Nessuno mi ha chiesto niente (...ma come dovevano chiedertelo?)
Ho chiesto e nessuno ha risposto (... una motivazione che ha una sua forza logica)
Ma sì governi pure chi vuole (... sicuramente accadrà)
Tanto non è più obbligatorio votare (...almeno è ben informato)Ci vuole l’uomo forte e non mi pare che.... (hai fatto benissimo a non andare)


Possiamo ironizzare su quelli che non sono andati a votare, ma se proviamo per un attimo a pensare le motivazioni di quelli che ci sono andati, la questione può diventare drammatica.

Ho votato scheda bianca (... ma non hai votato... e qualcuno svelto di mano lo può fare per te)
Ho votato annullando la scheda (... non hai votato... ma sei stato più astuto di quello che ha votato scheda bianca)
Ho votato perché è obbligatorio (guarda che non sei bene informato)
Ho votato perché è meglio che si sappia che ho votato (..chi, chi dovrebbe venirlo a sapere?)Ho votato perché la democrazia è partecipazione ( motivazione che ha una sua logica, ma di una minoranza)
Ho votato perché condivido il programma politico del mio partito (rara, ma buona motivazione)Ho votato perché condivido il programma politico del mio partito anche se non l’ho letto (frequente)
Ho votato perché ho un candidato che mi ispira simpatia (un motivo comprensibile...)
Ho votato perché il candidato sono io (una logica perfetta)
Ho votato perche l’ho promesso a mio zio (doveri parentali)
Ho votato perché l’ho promesso al Sig. Tizio (doveri di vicinato)
Ho votato perche l’ho promesso a... (....ma non si può dire, perché pericoloso)
Ho votato per non dare andare avanti i comunisti (...tipico)
Ho votato per non fare andare avanti i fascisti (...tipico)
Ho votato per non fare andare avanti Berlusconi (...oggi tipico)
Ho votato perché amo Berlusconi (...quando lo dice il cuore...)
Ho votato per aiutare la sinistra (.... azzo, questa volta sono io)
Ho votato per aiutare la destra (anche questo è comprensibile, ma non sono io)
Ho votato per un partito piccolo, per testimonianza (...almeno un fiore)
Ho votato perché è ora di cambiare (...cosaaaa?)
Ho votato per difendere quelle poche cose che ancora vanno bene (...qualiiii?)
Ho votato perché me lo ha detto la Chiesa (sì ....ci sono anche questi)
Ho votato perché quel giorno non avevo niente da fare (un passatempo vale l’altro)
Ho deciso per chi votare strada facendo (...le soluzioni terminali)
Ho votato perché sono vecchio e voglio ancora dire qualcosa (...vocazione testamentaria)
Ho votato perche sono giovane al primo voto (... ma hai studiato qualcosa prima?)
Ho votato e ..azzo ho sbagliato a segnare, perché mi sono confuso (... non sarà capitato anche a me?)
Ho votato perché ci vuole l’uomo forte (...era meglio che non votavi)
Se si considerano tutte le motivazioni esposte in qualche modo non c’è da meravigliarsi per i risultati, domani qualche riflessione sui voti ai partiti.
francesco zaffuto
.
(immagine “mha!....boh!” fotocomposizione © liborio mastrosimone http://libomast1949.blogspot.com/)

2 commenti:

  1. Sei troppo forte! ti metto subito tra i preferiti! posso eventualmente mettere il link di questo bellissimo post sul mio blog? ciao
    (ti sei dimenticato di mettere le mie motivazioni: ho votato perchè ero già da quelle parti ad accompagnare i miei due vecchietti, ho votato quella coalizione per non entrare in conflitto con il mio DNA, ho votato quella lista perchè quando vedo la parola ecologia non capisco più niente. Tre, bastano?)

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.