venerdì 5 marzo 2010

Presentazione liste regionali - discussione su forma e sostanza



Con
corredo
di
riflessioni
postume
fino
al
11/03/10

.


Il 05/03/10 ho scritto
La mobilitazione attenta dei radicali ha messo a nudo il Re.
L’elevato numero delle firme, debitamente autenticate, necessarie per la presentazione delle liste alle elezioni regionali, nei fatti ha determinato la rinuncia di tanti gruppi politici minori a cimentarsi nelle elezioni. Basta dare una rapida occhiata al numero delle firme necessarie.
http://www.fdeonline.org/PDF/Moduli%20regionali.pdf
Se si considera che ogni firma deve essere debitamente autenticata, e non si hanno certo notai che vanno in giro casa per casa o che sono disponibili 24 ore su 24, la difficoltà diventa enorme per i piccoli gruppi; e non è certo irrilevante per i grandi gruppi.
Il numero delle firme e la debita autentifica di ogni firma sono, pertanto, sostanza.
Se una Corte d’appello ha riscontrato irregolarità nelle firme e nelle autentiche vuol dire che ha riscontrato irregolarità sostanziali.
In quale modo riusciranno a sottrarsi dalle trappole da essi stessi create, questo lo vedremo tra qualche giorno; ma non possiamo rinunciare a valutare e a pensare.
francesco zaffuto
arriva la pezza del Decreto interpretativo:
Regionali, il cdm vara il decreto salva liste. Napolitano firma
http://www.agenziami.it/articolo/5859/Regionali+il+cdm+vara+il+decreto+salva+liste+Napolitano+firma/
Testo integrale del decreto in Gazzetta ufficiale
http://www.gazzettaufficiale.it/guridb/dispatcher?service=1&datagu=2010-03-06&task=dettaglio&numgu=54&redaz=010G0052&tmstp=1267904439239
La lettera del Presidente Napolitano ai cittadini sulla questione liste escluse
http://www.quirinale.it/elementi/Continua.aspx?tipo=Discorso&key=1800

LA DECISIONE DEL TAR LOMBARDIA
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/Tar-riammette-la-lista-Formigoni-Il-governatore-Abbiamo-dimostrato-di-avere-perfettamente-ragione_87130085.html
L’alto prelato della Cei Mogavero contro il decreto salva liste. La Cei: da noi nessuna valutazione
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/201003articoli/52909girata.asp

Reazioni e manifestazioni
http://www.dire.it/HOME/decreto_salvaliste.php?c=29416&m=3&l=it
.
Riflessioni e interrogativi postumi del 07/03/10
Visto che trattavasi di materia così delicata, perché il Presidente della Repubblica Napolitano non ha sentito anche esponenti dell'opposizione? Perchè si accontentato di sentire ufficialmente solo le richieste di Berlusconi e membri del suo Governo? Il sentire i rappresentanti dell'opposizione non avrebbe inficiato i suoi atti e avrebbe contribuito a moderare i toni.
In quali articoli della Costituzione è prevista la concertazione nella formulazione dei detreti tra Governo è Presidenza della Repubblica? Si può provare a rileggerla.
La legge che è stata interpretata autenticamente era del 1968, nel corso degli anni aveva subito modifiche per crircoscrizioni e numero di firme, ma per le procedure di sostanza era rismasta la stessa per 42 anni. A distanza di tanti anni è arrivata la necessità di una interpretazione. C'è forse stata una mutazione genetica nella capacità di pensare?
Una legge deve essere uguale per tutti?
Non è il caso di rivedere veramente per il futuro la legge, deliberare per un numero contenuto e plausibile di firme, stabilire una procedura certa per raccogliere le firme, con tutta la lista dei candidati allegata e definita, con i soli uffici di autentificazione pubblici, sempre aperti e disponibili per tutti i cittadini. Arrivare a una forma di candidatura veramente democratica e garantita per maggioranze e minoranze.
Democrazia significa solo dittatura della maggioranza?
I sempre vincenti, hanno avuto questa volta bisogno di assistenza per vincere. Può darsi che da ora possano cominciare a perdere. (f.z.)
MA L'OTTO MARZO LA PEZZA DEL DECRETO SI RIVELA STRETTA, Il TAR DEL LAZIO BOCCIA LO STESSO LA LISTA PDL: E' NECESSARIA UNA NUOVA PEZZA.
http://www.aprileonline.info/notizia.php?id=14354
9 marzo – la farsa continua

http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE6280N620100309?pageNumber=2&virtualBrandChannel=0

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/Ancora-un-no-per-la-lista-Pdl-Berlusconi-Contro-di-noi-sopruso-violento-e-inaccettabile_100443643.html

Lazio, un’altra bocciatura della lista PDL. Sulla base del cosiddetto decreto interpretativo la lista è stata nuovamente presentata e di nuovo respinta: a deciderlo l'Ufficio elettorale circoscrizionale del Tribunale di Roma. Il decreto interpretativo è stato considerato inapplicabile perché nel Lazio vige una legge regionale. Ma possibile che non lo sapevano quando hanno stilato il decreto che interpretava la legge del 68.

E ora cosa si aspetta: IL CONSIGLIO DI STATO. E sì, perché fino ad ora lo “StatolSovrano”, nonostante tutti gli avvocati di cui si circonda è stato consigliato male. Intanto anche lo “StatoSovrano” vuole scendere in piazza, e per invidia dell’opposizione vuole opporsi a se stesso.
Sorge un grande dubbio: cosa hanno capito fino ad ora la grande massa dei cittadini votanti? Ma StatoSovrano tutto spiega:

''Non abbiate timore, sfidate a viso aperto l'arroganza della sinistra -è l'appello del premier ai Promotori della libertà- impegnatevi, datevi da fare, scendete in campo, sensibilizzate le forze sane del Paese e convincete tutti a schierarsi dalla parte del buongoverno, dalla parte della democrazia, dalla parte della libertà. Ai tantissimi che vogliono impegnarsi sul territorio per i nostri candidati, rivolgo un caldo invito: iscrivetevi al sito www.promotoridellaliberta.it e convincete tutte le vostre amiche e tutti i vostri amici a far parte di questa grande forza di libertà".
Perdindirindina!!!!!!! Manifestazioni il 13 il 20 (se ci aggiungiamo il 28 data delle elezioni, possiamo provare un terno a lotto). (f.z.)

11/03/10
Forse se un po' tutti (da Napolitano a Berlusconi - da Bersani a Di Pietro) avessero preso in considerazione la posizione di Pannela si poteva uscire dall'impiccio senza tutto questo polverone.
"una sanatoria delle irregolarità per tutti e un rinvio delle elezioni. Per noi non esiste- conclude Pannella- ridurre a 10 giorni la campagna elettorale"
Ma la frittata è fatta (f.z.)
http://www.aprileonline.info/notizia.php?id=14379
.
(immagine “discussione tra angelo e demone sulla natura dei colori” pastello olio © francesco zaffuto link Angeli e demoni)

1 commento:

  1. Gentile Sig. Francesco, La ringrazio per la visita al mio Blog, e per il commento che Lei ha lasciato. Spero vivamente di riascoltarLa. Mario F. Ricci

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.