giovedì 2 settembre 2010

Frattini, Gheddafi, Napolitano e il disguido



A chi gli chiedeva sulle mancate informazioni da parte del Governo alla Presidenza della Repubblica sulla visita di Gheddafi, Frattini ha risposto: «Ho ritenuto di scusarmi personalmente con il capo dello Stato per questo disguido amministrativo».


Ma diciamo le cose come stanno: il capo dello Stato libico è Gheddafi, il capo dello Stato italiano è Napolitano.

Il disguido amministrativo ha fatto sì che per i giorni della visita di Gheddafi il capo dello Stato sia stato BBBBBERLUSCONI .


E’ stata forse una visita improvvisa?

Lo sapevamo tutti: da diversi giorni si parlava di cavalli berberi e carabinieri.....

Doveva essere Napolitano a telefonare a Frattini per dire: fatemi abbracciare il Colonnello?

Penso che Napolitano, tutto sommato abbia tirato un sospiro di sollievo, almeno le figuracce questa volta Mister B. le ha fatte da solo.

Noi come italiani abbiamo poco da ridire e da ridere su questo disguido, ci dà il segno della vocazione dittatoriale del faraone.

02/08/10 francesco zaffuto

(immagine “mano che ride” fotocomposizione © liborio mastrosimone http://libomast1949.blogspot.com/)

1 commento:

  1. eh beh... è davvero una cosa schifosa, ma il nostro Napolitano ha fatto bene a curarsi della cosa solo una volta che il libico è andato via... Non credo gli sarebbe piaciuto presenziare.

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.