giovedì 23 settembre 2010

spero che oggi non accada


prevista
per
le ore 21
del 23 - 09 - 10
la condanna a morte
in U.S.A.
di Teresa Lewis

.


La pena
Da qualche parte del mio paese
nelle città annerite
e in campi di fango
c’è chi parla della giustizia come morte

Sento lo stridio dei denti
che allontana la pietà per l’ innocente boia

Non mi resta che cercare una fascia nera
un crisantemo bianco
e cancellarmi


23 settembre 2010 francesco zaffuto


Link sul fatto

Il volto di Sakineh e la pena di morte nel mondo

http://eliotroporosa.blogspot.com/2010/09/stati-uniti-avverra-domani-lesecuzione.html

http://eliotroporosa.blogspot.com/2010/09/23-settembre-2010-teresa-lewis.html

immagine - crisantemi bianchi

nota descrittiva dell'immagine per disabili visivi
foto che riproduce alcuni crisantemi bianchi su un fondo scuro, i crisantemi sono nel massimo della loro fioritura ed esprimono tutta la loro corposità insieme alla loro morbidezza

5 commenti:

  1. Anche io spero che non accada, ma la civiltà americana mi induce a pensare che non sarà così...

    RispondiElimina
  2. @ ad Annamaria
    ed è tremendo perchè è una civiltà che anche altri paesi occidentali tendono ad imitare

    RispondiElimina
  3. uno dei tanti crimini che si sta consumando in silenzio: in quanti si stanno mobilitando (vedi sakineh)?

    RispondiElimina
  4. Stati Uniti e Iran (più i troppi altri di cui si parla poco) accomunati nella vigliaccheria; che siano diverse le forme conta poco, se il risultato finale è dare la morte.
    Entrambi i suddetti hanno secoli di civiltà, calpestata in nome di una mai chiara giustizia.

    RispondiElimina
  5. @ a Laura
    sì, l'Iran cattivo e gli USA che ci hanno abituato con la TV ai loro processi alla Perry Mason buoni

    @ a gattonero
    spero che non torniamo indietro anche noi. Il nostro paese fu il primo ad abolirla nel granducato di Toscana, e fu Cesare Beccaria che spiegò al mondo l'assurdo di tale pena; abbiamo un grande passato altro che italietta di oggi.

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.