giovedì 2 settembre 2010

l'importanza del sedere


Gelmini illustra le novita' per la scuola. Innanzitutto da quest'anno "non si potranno superare i 50 giorni di assenza, pena la bocciatura".
Quando il c.... vale più della testa

02/09/10 francesco zaffuto

5 commenti:

  1. ahahahahahah...Francesco sei un grande!
    Chiaro e conciso, con tutta la buona volontà, non sarei stata capace di esprimere meglio il concetto! ;))

    Buona serata
    Namastè

    RispondiElimina
  2. Sintetico e conciso eh? Ma è l'unica considerazione fattibile...

    RispondiElimina
  3. cata Rosa
    non riuscivo ad aggiungere parole. In 31 anni di insegnamento ho partecipato a scrutini di fine anno, dove abbiamo sempre tenuto conto di assenze e voto di profitto. A volte discutendo a lungo i casi specifici e valutando se lo studio e profitto potevano compensare le numerose assenze. Tra i ragazzi assenteisti ci sono i lavativi e ci sono quelli con problemi complessi di salute, di famiglia, di carattere. Il meccanismo automatico è la cosa più idiota...e dannosa per gli studenti e aiuterà nuovamente i lavativi
    saluti

    RispondiElimina
  4. d'accordissimo con te
    francesco
    quando mai abbiamo bocciato solo per le assenze senza considerare i perché di tali assenze?
    ma questi sono solo proclami fatti per motivi elettorali, come la famosa presunta maggiore severità... grazie alla sua riforma!

    RispondiElimina
  5. E' il primo passo verso l'annunciato insegnamento del berlusconismo a scuola. Punto primo: il culo (per Berlusconi soprattutto quello delle ragazze).

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.