martedì 15 marzo 2011

Come festeggiare il 150° dell’Unità d’Italia?



Certo ci sono gli italiani poveri che non possono festeggiare, avevano parlato di difficoltà economiche: la Marcegaglia, Calderoli, Bossi, Borghezio, Gelmini, Amato ecc … ecc …, ci sono tanti strani poveri nel nostro paese.Ma noi che abbiamo 10 euro in tasca festeggeremo e ci faremo una pizza tricolore, e avremo tante possibilità.Variante: rugola, mozzarella e salsa di pomodoro.
Variante: con broccoletto, mozzarella, pomodori.
Classica: mozzarella, pomodoro e basilico (peccato che il basilico non è ancora di stagione)
Ma sicuramente la vostra fantasia già si è messa in moto: ci sta chi sta pensando ai peperoni verdi e rossi, chi al radicchio rosso, e chi si vuole arrangiare con il verde di qualche carciofo … siamo ricchi … perché ci basta una pizza. Prima ci siamo uniti, 150 anni fa, e poi abbiamo conquistato il mondo con la pizza e gli spaghetti (di grano duro); speriamo che il mondo si possa ricordare di noi italiani per questi; e non per l’avventura che abbiamo portato avanti con Hitler, e neanche per “cosa nostra”. Ma se noi vogliamo fare qualche passo in avanti, forse è meglio non dimenticare nulla e ricordarci di tutti i nostri anniversari, anche di questo di trenta anni fa ad esempio: 17 marzo 1981http://laconoscenzarendeliberiblog.wordpress.com/2011/03/13/loggia-p2-30-anni-fa-ad-arezzo-la-scoperta-delle-liste-segrete/
Questo blog ha affrontato l’argomento nascita dell’Italia sul post:http://www.lacrisi2009.com/2011/01/viva-litalia-e-poi.html

Viva Verdi viva l'Italia
14/03/11 francesco zaffuto
.
Immagini – una pizza tricolore