venerdì 14 novembre 2014

NUOVE CANTINE BUNKER

Ci sono italiani che pensano di salvarsi in un bunker, non solo i grandi ricchi, ma anche piccoli imprenditori e commercianti che comprano ripari blindati, dichiarati come 'cantine' nei piani regolatori,  vedi ultime su …

Uomini e topi

Morirò
“trafitto da un raggio di sole”
ai primi timidi bagliori dell’alba
moriremo guardando il cielo
disintegrati nell’azzurro
Pochi altri vivranno
chiusi come topi nei cunicoli dei loro bunker
contando i giorni
masticando scatolette di vecchie carni
tenendo stretto il gruzzolo d’oro
salvato all’ultimo momento
nascosto tra l’ispida pelle di ratto


francesco zaffuto giugno 1986
dalla raccolta 
Altra età


4 commenti:

  1. Terribili le tue parole, ma perfetta interpretazione di uno spirito avido e mediocre per non dire di peggio, pronto ad ogni difesa, di hitleriana memoria, per salvarsi. Ma da cosa? Dalla distruzione del pianeta Terra ad opera dell'uomo? Dalla propria morte però non c'è bunker che possa salvarti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'unico evento che ci rende uguali e che dovrebbe aiutarci nella vita a trovare qualche comune felicità. ciao Ambra

      Elimina
  2. Hai scritto questa poesia, quasi trent'anni fa, per questi nostri crudi giorni.
    Se anche un bunker fosse la salvezza, si perirebbe ugualmente a causa dell'egoismo e della sopraffazione.

    RispondiElimina
  3. Parole vere e attuali!
    La società se continuerà di questo passo, avrà sicuramente una fine.
    Saluti a presto

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.