sabato 24 marzo 2012

CONDIVIDO QUESTO MESSAGGIO


"Ciao, sono Ronny. Ho 41 anni. Sono un padre, un progettista grafico, un insegnante, un cittadino di Israele. E ho bisogno del vostro aiuto. Ultimamente, nei telegiornali, sentiamo preannunciare una guerra. Enorme. I governi parlano di distruzione, autodifesa, come se questa guerra non avesse a che fare con noi. Tre giorni fa, ho pubblicato un poster suFacebook. Il messaggio era semplice: "Iraniani, non bombarderemo mai il vostro paese, vi amiamo". Accanto al poster ha aggiunto: "Al popolo iraniano, a ogni padre, madre, figlio, fratello e sorella. Perché ci sia un guerra tra di noi, è necessario che prima abbiamo paura l'uno dell'altro. Dobbiamo odiare. Io non ho paura di voi, non vi odio. Non vi conosco nemmeno. Nessun Iraniano mi ha mai fatto del male. Non ho nemmeno mai conosciuto un Iraniano … giusto uno a Parigi, in un museo. Un tipo simpatico. Qualche volta qui vedo un Iraniano in TV. Parla di una guerra. Sono certo che non rappresenta tutto il popolo iraniano. Se sentite qualcuno in TV parlare di un bombardamento su di voi … state certi che non sta rappresentando tutti noi. Non sono un rappresentante ufficiale del mio Paese. Ma conosco le strade della mia città, parlo ai miei vicini, i miei famigliari, i miei amici e a nome di tutte queste persone … vi vogliamo bene. Non abbiamo alcuna intenzione di farvi del male. Al contrario, ci piacerebbe incontrarvi, prendere un caffè assieme e parlare di sport. A tutti coloro che provano lo stesso, condividete questo messaggio e aiutatelo a raggiungere il popolo iraniano."

In ventiquattro ore hanno iniziato a condividere il poster su Facebook. Nel giro di quarantott'ore gli Iraniani hanno iniziato a rispondere ai poster e ricambiare il loro amore per noi. Centinaia di messaggi che dicevano Israeliani "vi amiamo anche noi". Il giorno dopo eravamo in TV, sui giornali, prova del fatto che il messaggio stava viaggiando. Velocissimo.

Ora vogliamo fare in modo che il messaggio giunga ovunque, non solo alla comunità di Facebook, ma a tutti. Questo è un messaggio da parte della gente, per la gente.
Quindi, per favore, non odiare e aiutaci a diffondere questo messaggio."

immagine - colomba della pace

7 commenti:

  1. I popoli si devono ribellare ai loro politici che vogliono fare la guerra; troppi giochi sporchi sulla testa di noi tutti.

    RispondiElimina
  2. Hai ragione Cavaliere, troppi giochi sporchi sulla nostra testa e sulle spalle, la pressione fiscale arriva al 75% in Italia. Con i soldi della gente comune ammazzano la gente comune ... su questo si dovrebbe riflettere

    RispondiElimina
  3. GLI SCIOCCHI CHE "GOVERNANO" IL MONDO , VOGLIONO LA GUERRA ? LA FACCIANO !!!SI SFIDINO A DUELLO ...UN DUELLO ALL'ULTIMO SANGUE E SI SCANNINO , SI UCCIDANO TRA LORO ...PRESIDENTE CONTRO PRESIDENTE ...POLITICO CONTRO POLITICO...VIOLENTO CONTRO VIOLENTO ...E NOI, ABITATORI DI UN PIANETA ORMAI SATURO E STANCO DI MORTE , SANGUE E VIOLENZA ,SGRANOCCHIANDO POPCORN , COMODAMENTE SEDUTI , STAREMO A GUARDARE !!!CINICO ? NO!!! SOLAMENTE SCOGLIONATO !

    RispondiElimina
  4. Meglio di Cacciolarte non saprei dire. Aggiungendo solo che chi tra i contendenti dovesse averla vinta dovrebbe essere rinchiuso in un manicomio criminale vita natural durante. Solo dei pazzi possono pensare di fare le guerre ed uscirne vincitori.
    Grazie, Ronny Edry, speriamo che il tuo accorato messaggio raggiunga tutte le persone di buona volontà.
    E ciao a te, Francesco, per la tua sensibilità.

    RispondiElimina
  5. Grazie Francesco per la tua generosa sensibilità
    e grazie Ronny Edry per aver dato voce alla tua gente, gente come noi cittadini comuni del mondo.

    RispondiElimina
  6. E' in questo caso, leggendo queste parole, che ho provato davvero un'emozione.
    Grazie a te Francesco per averci regalato le parole di Ronny Edry, parole umane, parole di pace che da tanto non sentivo, soffocate da urla e insulti.

    RispondiElimina
  7. Fossero sul serio decine, centinaia di migliaia i Ronny Edry di questo mondo!

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.