domenica 25 marzo 2012

il clima per gli investimenti esteri


Ma veramente ci volete far bere la favoletta che la riforma dell’art. 18 possa creare un clima per chiamare gli investitori esteri in Italia.
Vediamolo il clima italiano e gli interrogativi per un azienda tedesca che vuole impiantare in Italia un sua unità produttiva:
a chi dovere pagare il pizzo: alla mafia oppure alla ndrangheta oppure alla camorra?
a quale gruppo politico appoggiarsi e quanto ci sarà da pagare in mazzette?
come regolarsi in caso di appalti?
e quanto può durare un contenzioso in caso di una causa civile in Italia?
Riguardo alle garanzie date ai lavoratori un investitore tedesco ci è abituato e forse sa risolvere i problemi di lavoro meglio di noi; ma riguardo alle altre incognite c’è l’abisso più nero e si guarderà bene dall’investire in Italia.
Forse le modifiche all’art. 18 accontentano la libidine di qualche pessimo imprenditore italiano, ma non ci venite a raccontare la favoletta degli investitori esteri.
25/03/12 francesco zaffuto
Immagine – nuvole