martedì 21 maggio 2013

"in proprio" che vor di' ?


La Giunta per le immunità e le elezioni del Senato dovrà decidere se in base al Testo Unico delle Leggi Elettorali D.P.R. 30 marzo 1957, n 361 Berlusconi sia da considerare eleggibile o non eleggibile. Questa legge esiste da quando Berlusconi era solo un ragazzo ed è ancora in vigore con il suo articolo dieci.

Art. 10
1. Non sono eleggibili inoltre:
1) coloro che in proprio o in qualità di rappresentanti legali di società o di imprese private risultino vincolati con lo Stato per contratti di opere o di somministrazioni, oppure per concessioni o autorizzazioni amministrative di notevole entità economica, che importino l'obbligo di adempimenti specifici, l'osservanza di norme generali o particolari protettive del pubblico interesse, alle quali la concessione o la autorizzazione è sottoposta;
2) i rappresentanti, amministratori e dirigenti di società e imprese volte al profitto di privati e sussidiate dallo Stato con sovvenzioni continuative o con garanzia di assegnazioni o di interessi, quando questi sussidi non siano concessi in forza di una legge generale dello Stato;
3) i consulenti legali e amministrativi che prestino in modo permanente l'opera loro alle persone, società e imprese di cui ai nn. 1 e 2, vincolate allo Stato nei modi di cui sopra.
2. Dalla ineleggibilità sono esclusi i dirigenti di cooperative e di consorzi di cooperative, iscritte regolarmente nei registri di Prefettura. 

 Fino ad oggi (PDL e PD) hanno continuato a glissare dicendo che non  esisteva una legge sul conflitto d’interesse e che il Testo unico non bastava; ma ora c’è stata una raccolta di firme di Micromega e gli equilibri in Parlamento sono cambiati. Il M5S ha chiesto esplicitamente che si voti sulla questione.

 Come voterà il PD? E’ l’interrogativo chiave.

E’ indubbio che Berlusconi sia il maggior azionista di Fininvest, società che gestisce reti RaiTv in concessione dallo Stato. Il maggior azionista  detiene la proprietà di fatto;  le concessioni fanno capo a Fininvest e Fininvest ha un maggiore azionista che nei fatti è il proprietario anche se non è l’amministratore della società.

 Alle Società per azioni è riconosciuta una personalità giuridica, che viene rappresentata per gli atti dall’Amministratore delegato è la proprietà è frazionata in azioni; ma quando le azioni sono concentrate in un pacchetto di controllo il proprietario di fatto esercita una grande influenza sull’amministratore e come azionista di maggioranza è il principale interessato all’andamento degli affari della Società da cui trae profitto; quindi se quella Società ha delle concessioni dello Stato il proprietario di fatto confligge con gli interessi dello Stato e la parola “in proprio” intesa in senso sostanziale porta a considerare Berlusconi ineleggibile.

 Comunque dopo venti anni  si arriverà almeno a un voto di chiarificazione;  ma oggi la riunione per l’elezione della Giunta è stata rinviata, vedremo.

21/05/13 francesco zaffuto

Immagine – Rappresentazione della Giustizia data Giotto nella Cappella degli Scrovegni

http://it.wikipedia.org/wiki/File:Giotto_-_Scrovegni_-_-43-_-_Justice.jpg

5 commenti:

  1. La prima mossa è sempre quella del rinvio, rimandare a domani (un domani) quello che si poteva (e doveva) fare ieri.
    Anche questo sarà l'ennesimo rinvio sine die.
    Intanto continuano i battibecchi tra M5S e PD, tanto per rendere le cose più divertenti.
    Ciao.

    RispondiElimina
  2. L'argomento del conflitto di interessi è stato dibattuto negli anni da tutti tranne che da chi doveva intervenire. E come si può sperare che si possa raggiungere ora quello che non si è raggiunto in 20 anni, nonostante la richiesta del M5S? Tanto più che il nostro è ancora sulla cresta dell'onda.

    RispondiElimina
  3. guerra persa e allora si smetta di discutere e si avviino le riforme serie sempre che sia possibile.........

    RispondiElimina
  4. Per me sarebbe più adatto "sopprimibile? ".
    Cristiana

    RispondiElimina
  5. Ciao Francesco, da un po' di tempo ho disertato il blog, tutta occupata a deprimermi sulla situazione generale italiana.
    Mi fa piacere vedere che invece tu continui, con tutte le tue energie, a trasmettere informazioni e considerazioni che aiutano ad essere consapevoli di ciò che ci passa sopra e sotto la testa. La famosa frase del triplo "resistere" è ora, più che mai, necessaria anche se lo sconforto impera.
    Voglio anche dirti di usare pure, senza chiedermelo, tutto ciò che ritieni interessante del mio blog e che può servire per riflessioni "mirate".
    Ciao, ciao, Floriana

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.