giovedì 26 gennaio 2012

Angela, bel pensiero ma completalo


Leggo sul Corriere di oggi 26 gennaio un pensiero di Angela Merkel:
“In Europa ci sono 23 milioni di imprese e 23 milioni di disoccupati. So che è una semplificazione, ma basterebbe che ognuna di queste aziende assumesse una persona senza lavoro e avremmo risolto il problema”.
Bel pensiero, ma occorre completarlo. Se assumere significa aumentare la produzione non è certo che i nuovi prodotti riescano ad essere venduti, nei fatti nessuna azienda è disposta ad accrescere l’invenduto. Ma se le aziende attuali riducono di qualche minuto l’orario di lavoro; se i lavoratori sono disposti a lavorare qualche minuto in meno magari guadagnando qualche centesimo in meno utilizzando quei minuti per riposarsi; se le aziende, invece di puntare sullo straordinario, facessero qualche riflessione in più sulla produzione “marchionnemassacrante” e fossero più illuminate, la soluzione Merkel si potrebbe attuare.
Allora cara Angela completa il pensiero:
LAVORARE TUTTI, LAVORARE MENO
E già che ci sei Angela, fai una telefonata alla Fornero, che siede al tavolo con sindacati e confindustria, e spiegaglielo questo pensiero.
26/01/12 francesco zaffuto