lunedì 30 gennaio 2012

LAVORATORI Wagon Lits ANCORA SULLA TORRE


"I lavoratori in presidio della ex-Wagon Lits hanno rifiutato l'accordo sottoscritto in Regione Lombardia alle 22 di ieri notte. La trattativa aperta nella mattinata di sabato si è protratta fino al raggiungimento di un accordo ritenuto insoddisfacente dalla Cgil e dal Fast Ferrovie. Per queste ragioni i lavoratori in presidio permanente hanno deciso di proseguire nella mobilitazione e i tre lavoratori arrampicati sulla torre rimarranno fino a che non si aprirà una trattativa nazionale". La notizia arriva dalla Cgil. La notizia è riportata su:
L’accordo proposto prevede solo la ricollocazione del personale della Lombardia lasciando fuori tutti gli altri (152 su un totale di 800). La resistenza di questi lavoratori si può considerare eroica, ma gli assessori Cattaneo e Rossoni commentano questa scelta dei lavoratori giudicandola “incomprensibile”. La solidarietà viene considerata “incomprensibile”.
Trenitalia può cancellare tutti i treni notturni per il sud, nonostante la presenza di una richiesta degli utenti, e questa scelta è “comprensibile”. I lavoratori solidarizzano da nord a sud; tre lavoratori si sono fatti carico di una lotta estrema sulla trorre della ferrovia per oltre 50 giorni e viene considerato “incomprensibile”,
30/01/12 francesco zaffuto

1 commento:

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.