domenica 22 gennaio 2012

Con euro una s.r.l.


Provate a consegnare a vostro figlio, che cerca lavoro, un euro e ditegli che può fondare una s.r.l. con qualche amico di età inferiore a 35 anni e diventare imprenditore; chissà quale potrà essere la sua risposta.
Non voglio assolutamente biasimare il presidente Monti per questa scelta; ricordo che in un mio post di alcuni mesi fa, tra le tante cose per risolvere il problema lavoro, auspicavo un alleggerimento di tutte le procedure burocratiche che ostacolano l’iniziativa di lavoro autonomo.
Dire che questa misura di semplificazione non va bene diventa per me una cattiveria, un non giustificato antiMonti. VA BENE, MOLTO BENE!! Ma visto che è un bene semplificare nella fondazione di microimprese, non si capisce perché a 36 anni si debba complicare; è una specie di nonsense giuridico. Mi preme anche di chiarire che questa misura, se da sola, difficilmente può porre rimedio alla disoccupazione giovanile.
22/01/12 francesco zaffuto
immagine - un euro

13 commenti:

  1. Ho fatto la stessa riflessione! Forse però la logica rientra nelle ristrettezze o paletti che bisogna mettere per non invogliare l'abuso con prestanome eccetera come è d'uso in italia e anche altrove, ma soprattutto nel costume italiano. Speriamo che questo provvedimento aiuti molti giovani! I miei figli hanno sborsato tutto quello che c'era da sborsare un anno fa (ad esempio un deposito di 5.000 euro da lasciare fissi per avere una licenza). Quest'anno un figlio compie 36 anni e l'altro 37. In ogni modo si possono ritenere fortunati rispetto a coloro che ancora stanno aspettando una qualsiasi sistemazione.

    Cari saluti Nou

    RispondiElimina
  2. Giorni fa ho letto della differenza enorme che intercorre tra il nostro Paese e gli altri Stati europei a questo proposito.
    Mi sembra un buon inizio, anche se non sarà così facile per tutti.
    Ciao Enzo, buona giornata
    Cristiana

    RispondiElimina
  3. a Nounour(e)
    scrollarsi un po' d'impicci burocratici e sempre una buona cosa. Attendo di leggere tutto il provvedimento, preferisco le leggi che riguardano tutti, ad arrivare a 36 anni senza lavoro si fa presto in questo paese.

    RispondiElimina
  4. A cristiana2011
    chi vivrà vedrà.
    una correzione: non Enzo, ma Francesco.
    ciao

    RispondiElimina
  5. certo dovrebbe essere semplice per tutti aprire un'impresa ma il problema è tenerla in piedi poi..le microimprese sono la forza dell'italia ma non sono tutelate per niente , non credo che da monti possa venire niente di buono per noi cittadini

    RispondiElimina
  6. Una bottarella al Nadir, tanto per cominciare. E poi una allo Zenit dei cinquantenni, rimasti senza lavoro per cause varie, con esperienze a rischio spazzatura, senza costringerli a racimolare qualche euro qua e là per sopravvivere, in attesa di una pensione che si allontana sempre più.
    La burocrazia è un cappio che strozza, qualunque mossa per allentarne la stretta è cosa buona; se c'è, il valore del singolo finirà per emergere.

    RispondiElimina
  7. a Ivano e a gattonero
    basta che non vada a finire per le nuove microimprese come in quella canzone di Gianni Morandi: uno su mille ce la fa ...

    RispondiElimina
  8. Mi sa che il governo Monti stia sbandando in curva ...

    RispondiElimina
  9. Ad Adriano
    ... e il dramma è anche che non ci si sono guidatori in grado di riprendere il cammino ...

    RispondiElimina
  10. Te la apri con un euro, e poi? Materie prime da trasformare o vendere, le compri con quell'euro?
    Eventuali dipendenti, anche uno solo, lo paghi con quell'euro? Boh, mi pare uno dei tanti effetti annuncio a uso e consumo del popolo bue.

    RispondiElimina
  11. A Demart81
    Un risparmio per le spese notarili e per il capitale depositato inizialmente ci sarebbe, poi per il resto vale il tuo ragionamento ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'altra domanda (è una domanda per chiedere, non retorica eh): ma se le cose vanno male e fallisci, come finisce? Voglio dire, senza capitale depositato inizialmente eccetera...

      Elimina
    2. a Demart81
      Da quel poco che ho capito, perché ancora il dispositivo non è uscito, questa società semplificata dovrebbe essere assimilata alle srl (società a responsabilità limitata). Queste società hanno obblighi contabili e nel caso di disastro l'imprenditore non può essere chiamato a rispondere con il suo capitale personale ma solo per il capitale sociale. Di conseguenza con il capitale di un Euro la propria responsabilità sarebbe inizialmente nulla; ma un capitale sociale può venirsi a formare successivamente ed hanno l'obbligo di rendere pubblica la propria situazione contabile. Potrebbe essere vista questa nuova formula come facilitazione nella fase iniziale.
      Ovviamente è tutto da leggere il dispositivo di legge se lo faranno, mi sono solo basato sulle responsabilità delle attuali srl.

      Elimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.