giovedì 26 aprile 2012

ALTRI MILLE


I mille che sbarcarono a Marsala costruirono l’Italia, ma oggi ci sono i mille che non sbarcano da nessuna parte e rappresentano l’Italia: sono i mille dei sondaggi. Vengono interrogati, interpellati con le domande più assurde e più sfiziose, e rispondono sempre a tono rivelando il pensiero di 60 milioni di italiani. Sono loro, sono il Campione di tutti i sondaggi.
Mi chiedo, ma voi siete mai stati uno dei mille? A me non è mai capitato.
Allora mi sorge il dubbio: questi mille sono sempre gli stessi o variano? Se sono sempre gli stessi sono diventati dei veri e propri professionisti della risposta. Ma poco ci viene detto dalle società che gestiscono i sondaggi, poco ci dicono su come viene formato il campione; ci dicono solo il responso dei mille, il responso sulle domande più stravaganti.
Una delle domande più stravaganti proposta ai mille è questa: "votereste una compagine elettorale formata dall’attuale maggioranza che sostiene il governo Monti?" E i mille rispondono. Eppure, la maggioranza dei mille dovrebbe fare lei stessa altre domande: ma che razza di domanda è questa? ma che senso ha fare una domanda su una ipotesi non possibile? perché mi fate questa domanda? Ma ci dicono che i mille hanno risposto e che voterebbero un simile paradosso.
I mille orientano tutto e tutti su realtà esistenti; e creano una realtà immaginaria.
Arrivederci al prossimo sbarco.
26/04/12 francesco zaffuto
Immagine - antica illustrazione dello sbarco dei mille