giovedì 19 aprile 2012

SCORAGGIATI


Sono sicuri di non trovarlo il lavoro e non lo cercano più: sono nel 2011 a quota 1 milione e 523 mila, si tratta del dato annuo più alto dal 2004.

Ecco un link sulla notizia

http://www3.lastampa.it/economia/sezioni/articolo/lstp/450819/

Ma perché, un dato così elevato di scoraggiamento?

Non è facile trovare lavoro, ma non solo: non ci sono strumenti, non esistono graduatorie di attesa, sei superato sempre, molti annunci sono fasulli, spesso i vecchi annunci rimangono sempre inseriti e trovi che stai perdendo tempo, spesso gli annunci sono solo specchietti per le allodole per raccogliere dati, spesso sono le solite aziende che selezionano personale per altre aziende, spesso si tratta di lavori mal pagati, spesso si tratta di stage gratuiti e senza alcuna garanzia di assunzione, perfino per i lavori umili ti chiedono professionalità ed esperienza, in tanti lavori umili trovi la concorrenza dell’extracomunitario che viene considerato più sfruttabile … i motivi sono tanti ….

Alla crisi economica si somma il disastro di avere eliminato completamente le liste di collocamento, l’avere eliminato la minima di obbligatorietà di fare riferimento alle liste stesse, l’aver lasciato il totale arbitrio delle aziende per tutte le assunzioni al 100 % (fatta eccezione per le categorie protette ormai non esiste un minimo di tutela). Si può stare mesi e anche anni a cercare. La “grande riforma” del mercato del lavoro ha ignorato completamente la questione liste di collocamento, ogni azienda viene considerata come un impero a sovranità assoluta.

19/02/12 francesco zaffuto

Immagine – acquarello - un uomo alla riva del mare con il suo mucchietto di poche cose e un cane, incrocia stanco le braccia e il volto sulle ginocchia.

7 commenti:

  1. Una volta di più hai perfettamente ragione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Adriano,
      speriamo che la nostra "ragione" di vecchi possa diventare una mano per i giovani ...

      Elimina
  2. Vergognoso! Faremo la fine della Grecia … ma se abbiamo più minori affamati in Italia! La Grecia? Tra suicidi e miseria l’abbiamo sorpassata noi, il Bel Paese
    Oggi posto questo articolo, vergognoso, sommato a un mio pensiero ed ai minori affamati, suicidi, e persone che vanno sulle gru perché non li pagano, capannoni vuoti ... come dice Grillo siamo come Willy il coyote quando ha il vuoto sotto di lui e non cade solo perché non guarda

    RispondiElimina
  3. Concordo perfettamente su quello che scrivi! Resto dell'idea, anche se idealmente non è giusto, che si trova lavoro per il passaparola di conoscenti che sanno che cerchi lavoro, altrimenti chi ti chiama poi! ho smesso di mandare curriculum e negli ultimi ho levato indirizzo e altri dati sensibili perché non si sà chi c'è dall'altra parte degli annunci....uno schifo! Si sta retrocedendo invece di migliorare nei diritti del lavoratore e io per fortuna avendo una certa età sono, forse messa meno peggio dei giovani che devono iniziare la loro vita e non hanno più speranze. Vergogna a loro! e tutto per colpa di quei spendaccioni dei nostri politici e non scrivo altro......
    Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. avevamo le liste di collocamento per il 100% delle chiamate; poi ci dissero che per aumentare l'occupazione era meglio che il 50% venisse lasciato per la chiamata nominativa delle aziende; poi ci dissero ancora che era meglio lasciare tutto il 100% alle chiamate nominali delle aziende, sempre per aumentare l'occupazione - il risultato lo vediamo ... ciao

      Elimina
  4. Sono del tutto d'accordo... Questa pseudo-riforma del mercato del lavoro non ha minimamente affrontato il problema del precariato né quello vergognoso delle dimissioni in bianco.

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.