venerdì 29 marzo 2013

Col senno di poi

Fumata nera, Bersani getta la spugna

Col senno di poi avrei potuto vincere.
Altro che smacchiare il giaguaro, avrei potuto tagliargli la testa.
Bastava dire no a Napolitano nel novembre 2011, rifiutare Monti.
Bastava fare le elezioni quando il giaguaro era in difficoltà e gli italiani non avevano Grilli per la testa.
Ma io l’ho fatto per salvare l’Italia ma non si è salvata l’Italia.

Ripercorriamo la Storia dall'avvento di Monti

Qui con Franco Portinari (che ringrazio per l’uso di queste immagini)  possiamo percorrere la Storia d’Italia dal novembre 2011, quando parve che un’epoca fosse tramontata.
Le vignette sono tratte dal blog di Franco Portinari  http://www.portoscomic.com/

Antefatto, il grande partito di governo è in difficoltà


Berlusconi, non ha più la maggioranza, e Napolitano chiama Monti


costretto a passare il campanello di comando al Tecnico

forse è la fine



arriva un anno di liquidazioni … per i partiti: al centro sinistra l’affare …

a destra la Lega “verde e integerrima”  vede scricchiolare il mito Bossi



I rampolli di famiglia rivelano d’identità


Maroni avvia l’operazione scopa


In Lazio una festa mascherata ci rivela Fiorito



Polverini in difficoltà



Ma ci stanno guai anche per l’Italia dei Valori 


chi ha qualche “risparmio” in più sogna la Svizzera, ma anche la Svizzera si indigna




Intanto anche gli “eccellenti” e i santi cominciano ad avere difficoltà in Lombardia

Anche molto più in alto ci sono guai,  e si deve spiegare l’esistenza del diavolo



Con una situazione così, basta una nuotata per prendersi la Sicilia


Cominciano le grandi manovre per le elezioni nazionali e il Monti comincia a cavalcare il centro





Il Bersani con una successione ideologica  straordinaria vince le primarie





I rottamatori sono avanzati, d’Alema si è fatto da parte ma …





nuove faticose primarie anche per i parlamentari, che implicano particolari emigrazioni






Ma c’è anche chi perisce con un solo Report 






Il grande partito della destra si sta squagliando per eccesso di decenza




Si cerca un leader  di destra, con congressi e forse con primarie





Ma il leader già c’è




Intanto Monti detta la sua Agenda






Ma il Cavaliere ritorna




Arriva nuovamente  in TV





e risale nei sondaggi  con l’IMU – “andate riprendere i soldi in Posta”





Ma nuove forze avanzano






 E nuove forze franano




Le elezioni hanno prodotto strani risultati





e





Ma  di questi tempi accadono cose mai viste: il Papa non c’è più




… pardon, ce ne sono due




E in politica avanza un grande profilo costituzionale




Ma della legge guida occorre leggere bene tutti gli articoli






Intanto nel paese avanza un’ondata di integralismo





CONCLUSIONE FINALE


Questa Storia si è conclusa ora avanti un'altra

3 commenti:

  1. Non aver colto la palla al balzo all'inizio e andare a votare, ha portato a questo cumulo di macerie. Si salvi chi può.
    Cristiana

    RispondiElimina
  2. La Storia illustrata così non l'avevo ancora vista:)
    A parte come siamo ridotti, ti lascio i miei auguri per una Pasqua serena assieme ai tuoi cari.
    Lara

    RispondiElimina
  3. bellissima complimenti a chi l'ha fatta

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.