mercoledì 13 marzo 2013

Il Papa c'è e si chiama Francesco

Il nuovo Papa c'é e si chiama  Francesco
il nome è un buon proposito


10 commenti:

  1. Dalla canonizzazione di San Francesco del 1228, il nome di Francesco è stato scelto da tanti padri per i loro figli, ma nessun Papa si è chiamato Francesco. Il nome di Francesco richiama la povertà e la carità, una strada difficile che non è stata percorsa per tanti secoli della storia vaticana. E’ di buon auspicio, ma occorrerà la traduzione in atti.

    RispondiElimina
  2. Il primo Papà di nome Francesco, passerà alla storia, come un Papà che viene dall'America Latina dove sa cosa vuol dire povertà e sacrifici. Credo che hanno scelto bene i Cardinali... Poi dobbiamo pensare che porta il tuo! Nome caro Francesco. Buona notte amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Sì, nel nome è già l'intenzione di rompere il vecchio per far spazio a quel nuovo di cui c'è assoluta necessità.
    E' un bel nome Francesco, ce n'è uno anche in casa mia.
    Ciao Francesco!

    RispondiElimina
  4. non solo e' bello e di buon auspicio il nome, ma anche il modo di proporsi del nuovo Papa con una croce di legno e tanta semplicità fa sperare bene.....auguriamoci che alla forma si aggiunga la sostanza

    RispondiElimina
  5. girando su internet un ombra su Francesco I
    http://www.infiltrato.it/notizie/italia/jorge-mario-bergoglio-il-nuovo-papa-ma-anche-il-cardinale-argentino-che-aiuto-la-dittatura

    RispondiElimina
  6. si sapeva però che si sarebbe chiamato francesco, era il nome più desiderato dai fedeli (non dimenticate che anche la chiesa ha bisogno di sondaggi), ed era il nome più richiesto per i motivi che dici (carità, povertà, ecc.), che comunque dovrà dimostrare meglio di come ha fatto finora.
    una scelta quasi obbligata, politicamente parlando, anche perché un papa argentino potrà incidere sul prossimo voto, questo che è gesuita è pure tosto e non sarà morbido per niente.
    non dimentico che per diventare cardinale è comunque da tanto tempo dentro un giro di potere, poi ha pure una bella età, quindi penso si sbrigherà a sistemare (io spero) la curia, poi chissà? di spirito santo lascerei parlare fedeli, giornalisti, cronisti e vaticanisti, io parlerei di una scelta politica quasi obbligatoria, secondo la politica del vaticano ovviamente, che ha preferito quella degli affari all'eliminazione delle catacombe del terzo millennio, dove ad esempio numerosi cristiani cinesi devono nascondersi, e forse un papa cinese avrebbe migliorato la situazione...
    loro parlano di una scelta a largo futuro, boh? se così fosse lì ci starebbe il cappuccino che ha venduto palazzi per risarcire le vittime di preti pedofili.
    non credo ai santi, e questo papa non è certo diverso da altri che si ritrovano seduti sulla sedia più famosa del mondo, spero solo che sia onesto e soprattutto, viste le capacità stratosferiche dello stato che governa da ieri sera, GENEROSO!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Laura, ho aggiunto un altro post oggi sull'argomento

      Elimina
  7. Sai chi da sempre auspicava (provocatoriamente e senza crederlo possibile) un papa Francesco? Quell'eretico di Zio Scriba... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spero che corrisponda alle tue aspettative e che faccia luce su qualche ombra del passato, ciao

      Elimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.