giovedì 2 febbraio 2012

Monotono il posto fisso





“Che monotonia un posto fisso per tutta la vita”. Perfettamente d’accordo con Monti, nessuno scandalo. Ricordo solo al professor Monti che per il prossimo suo turno c’è un posto di pulizia dei servizi presso Autogrill (requisiti: anche senza precedenti esperienze, ma ottimo inglese).
Il problema non è il posto fisso e neanche quello di un sicuro lavoro; ma la certezza di mangiare ogni giorno e di non dormire al freddo sotto i ponti.
Non è certo l’art. 18 che impedisce la creazione di posti di lavoro, ma un capitale finanziario non investito che ogni giorno detta la sua speculazione sui mercati.
02/02/12 francesco zaffuto
Immagine – cartello “cercasi”

6 commenti:

  1. con le sicurezze che hanno loro è facile parlare....questa è il terreno che prepara il governo a cancellare l'art.18....vigiliamo!!!!

    RispondiElimina
  2. di monotoni ci sono solo questi tristi pagliacci che ancora blaterano di crescitA, e nel suo nome sono pronti a sacrificare ogni superstite briciolo di umanità e civiltà...

    RispondiElimina
  3. modello americano, senza sicurezze....

    RispondiElimina
  4. Un tempo pensavo che cambiare fosse cosa buona e giusta,fa curriculum ... oggi che di cambiamenti ne ho le scatole piene,per essere garbato, vorrei tanto ... un pò di quella monotonia:-)

    Un saluto

    RispondiElimina
  5. Un governo sempre più di classe!

    RispondiElimina
  6. Ciao, non si accontentano mai: oltre al danno (e in due mesi hanno rovinato milioni di persone) anche la beffa. Ci vuole un bel coraggio...

    RispondiElimina