venerdì 30 novembre 2012

Accadde domani


 Lunedì 3 dicembre 2012 – Il Cavaliere Silvio Berlusconi scioglie la riserva,  spacchetta e dichiara che scenderà in campo per ostacolare la deriva comunista capeggiata da Bersani.  “Abbiamo assistito alla protervia con cui è stato ostacolato il nuovo che avanza ed è stato impedito nei fatti di votare ai milioni che sostenevano il nuovo. Mi sento in dovere di scendere nuovamente in campo per impedire l’avanzata del comunismo e dei suoi metodi antidemocratici. Noi non abbiamo bisogno di primarie anche perché è indiscusso che adesso e più che mai il primo sono io.”

Immagine dal film di René Clair “Accadde domani” – Dick Powell legge il giornale del giorno dopo