mercoledì 17 aprile 2013

MabThera – Rituximab segnalazione di pericolo


La segnalazione l’ho appresa dalla pagina facebook di Sindrome di Stevens-Johnson .che riporta la nota informativa dell’AIFA AGENZIA ITALIANA del FARMACO.


L’Agenzia Italiana del Farmaco, in accordo con l’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA), rende disponibile on line nuove ed importanti informazioni sulla sicurezza dell'uso di MabThera (rituximab).
Sintesi:
·         Casi molto rari di reazioni cutanee gravi quali la Necrolisi Epidermica Tossica (NET) e la Sindrome di Stevens-Johnson sono stati segnalati in pazienti con malattie autoimmuni. Tra questi è compreso anche un caso di Necrolisi Epidermica Tossica (NET) con esito fatale.
·         Reazioni cutanee bollose gravi, compresi casi fatali di Necrolisi Epidermica Tossica (NET), sono state segnalate molto raramente in pazienti affetti da neoplasie ematologiche. Questa informazione è già compresa nel Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto di MabThera
·         In caso di comparsa di reazioni cutanee gravi, il trattamento con MabThera deve essere interrotto definitivamente.

Si tratta di eventi rari ma nella loro rarità accadono e sono terribili, avendone avuto una grave esperienza in famiglia sento doveroso diffondere questa segnalazione.

 Chi assume farmaci deve osservare le reazioni cutanee e se nota arrossamenti o formazione di bolle avvisare con urgenza il medico, la sospensione e i trattamenti urgenti possono scongiurare l’insorgenza delle due gravissime sindromi di Stevens-Johnson e Lyell.

17/04/13 francesco zaffuto

Immagine – un qualsiasi mucchio di pillole

7 commenti:

  1. caro francesco conosco bene (purtroppo) questo farmaco, va detto anche che spesso è l'unico modo per uscire da malattie terribili e che l'infusione, da quanto mi risulta, è sempre fatta con specialisti presenti (anestesista, neurologo, cardiologo..).
    l'assurdità è che in italia lo stesso farmaco viene usato in varie regioni, ma non per le stesse cose, ad esempio per malattie renali causate dal sistema immunitario viene usato solo a bergamo e a brescia, nel resto d'italia si muore o si sta in dialisi per la vita (e mettiamoci soprattutto tanti bambini), nel resto d'italia, ove usato, è prevista l'infusione solo per reumatologia od oncologia, lo trovo assurdo, anche perchè molti ospedali non sanno che molte malattie nefrologiche regrediscono grazie a questo farmaco.
    so anche che in america è stato sostituito da un anticorpo monoclonale, ma se qui ancora il rituximab non viene usato da tutti (e solo perché non c'è il guadagno di tutto il resto, dialisi compresa, e risulta "una spesa" per molte regioni, tra queste il lazio.
    certo, prevenire sarebbe meglio, ma è un'utopia pensare che ciò avvenga, comunque fai benissimo a parlarne, apre una porta diversa, quella della realtà vissuta sulla pelle da tanti italiani vittime di una sanità mafiosa e ladrona come la nostra, idem per chi inquina e fa stragi: peccato perché potremmo essere più bravi e sani di tutti in questa nazione.
    ciao laura

    RispondiElimina
  2. ho sbagliato, è bergamo e genova, non brescia: a genova viene applicato solo ai bambini, che colpiti da gravi malattie almeno col rituximab possono crescere anziché rimanere minuscoli per via delle terapie che dovrebbero affrontare in alternativa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Laura,
      ti ringrazio per le informazioni che hai aggiunto. Mi sono limitato a dare l'informazione, pur conoscendo ben poco di questo farmaco, perché quando si tratta di queste cose a me vengono i brividi, mia sorella è morta per sindrome di Lyell dopo l'assunzione di un comunissimo farmaco come l'Allopurinolo. un caro saluto francesco

      Elimina
  3. grazie dell'informazione
    buona giornata

    RispondiElimina
  4. Ma per cosa si usa questo farmaco? Mi sembra per cercare di debellare alcuni tipi di tumore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pare che lo usano anche per altro, i commenti di Laura ci danno qualche altra informazione. ciao

      Elimina
  5. Impressionante, anche quanto emerge dai commenti.

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.