mercoledì 17 aprile 2013

MabThera – Rituximab segnalazione di pericolo


La segnalazione l’ho appresa dalla pagina facebook di Sindrome di Stevens-Johnson .che riporta la nota informativa dell’AIFA AGENZIA ITALIANA del FARMACO.


L’Agenzia Italiana del Farmaco, in accordo con l’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA), rende disponibile on line nuove ed importanti informazioni sulla sicurezza dell'uso di MabThera (rituximab).
Sintesi:
·         Casi molto rari di reazioni cutanee gravi quali la Necrolisi Epidermica Tossica (NET) e la Sindrome di Stevens-Johnson sono stati segnalati in pazienti con malattie autoimmuni. Tra questi è compreso anche un caso di Necrolisi Epidermica Tossica (NET) con esito fatale.
·         Reazioni cutanee bollose gravi, compresi casi fatali di Necrolisi Epidermica Tossica (NET), sono state segnalate molto raramente in pazienti affetti da neoplasie ematologiche. Questa informazione è già compresa nel Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto di MabThera
·         In caso di comparsa di reazioni cutanee gravi, il trattamento con MabThera deve essere interrotto definitivamente.

Si tratta di eventi rari ma nella loro rarità accadono e sono terribili, avendone avuto una grave esperienza in famiglia sento doveroso diffondere questa segnalazione.

 Chi assume farmaci deve osservare le reazioni cutanee e se nota arrossamenti o formazione di bolle avvisare con urgenza il medico, la sospensione e i trattamenti urgenti possono scongiurare l’insorgenza delle due gravissime sindromi di Stevens-Johnson e Lyell.

17/04/13 francesco zaffuto

Immagine – un qualsiasi mucchio di pillole