sabato 20 aprile 2013

Napolitano Presidente, Grillo è merito tuo


 Non ti lamentare Grillo è anche colpa tua. Subito dopo il risultato elettorale della fine di febbraio hai fatto rimbambire Bersani, lo hai indebolito al massimo, lo hai cacciato nelle mani di Berlusconi. Potevi tenere Bersani per quei pochi capelli che aveva in testa e fargli fare un governo con gran parte del tuo programma.  Non era in gioco Bersani in quanto tale,  era quel minimo di speranza che si era aperta per cambiare il paese.  Invece ha giocato alle belle statuine mute per trenta giorni.

 Quello che sta accadendo oggi è anche colpa tua. La stessa presentazione di Rodotà,  figura emerita di riferimento di tutta la sinistra,  non l’hai fatta fare alla sinistra,  non hai minimamente tentato di presentarla come una scelta comune insieme a SEL o a esponenti del PD, l’hai presentata come votata dal tuo WEB e non ci hai neanche dato il numeri dei voti. Le azioni determinano fatti, e queste tue azioni hanno determinato questi fatti; certo, vantati pure di un PD in crisi e in fase di scioglimento, ma sarebbe stata ben altra cosa se il PD si scioglieva di fronte a una votazione sulla TAV o sul Reddito minimo garantito, invece si sta sciogliendo di fronte alle mancate elezioni dei suoi bischeri e non è detto che si sciolga (tutt’altro).   SEI TU CHE HAI DETERMINATO QUESTA NUOVA  ELEZIONE DI NAPOLITANO,  CON IL TUO COMPORTAMENTO. Comincerà il periodo delle larghe intese, comincerà il periodo delle grandi riforme costituzionali (che probabilmente non si faranno), e intanto quelle quattro cose necessarie per i disoccupati e per le imprese in difficoltà diventeranno di secondo piano. Non so quanti voti perderai o quanti ne guadagnerai alla prossima tornata di elezioni, ma una cosa è certa:  si è persa una occasione storica per questo paese ed hai contribuito alla grande!

Altro che scendere a Roma a protestare, dovresti cominciare a protestare contro te stesso.

20/04/13 francesco zaffuto

Immagine di un grillo sicuramente innocente su una foglia

Una nota doverosa - il 23 Aprile - finito tutto - il blog di Grillo - bontà sua -  rende noti il numero dei voti delle Qurinarie del M5S - chi vuole può andare a leggerle a questo link

11 commenti:

  1. Il web è pieno di foto di Grillo che minaccia con la pistola i democratici per farli votare prima Marini, poi Prodi e infine il peggiore di tutti, Napolitano. E pare che abbia tenuto in ostaggio i figli di tutti i parlamentari del PD affinchè questi facessero l'inciucione con Monti e il Nano.Si chiama casta, Grillo non c'entra nulla. Sono loro, ste merde, che devono solo sopravvivere. Ero di sinistra fino a un'ora fa. Ora,Grillo per sempre. E i forconi.

    RispondiElimina
  2. Caro Francesco, gran parte della gente si stanca a leggere l'intero processo della storia, con i suoi personaggi, con le responsabilità di ciascuno, ecco perché si cerca il colpevole facile e solitamente è quello che resta per ultimo sulla scena del delitto e per ultimo è rimasto Bersani e il Pd, anche se la fine di un film è sempre il risultato di tutto quello che è venuto prima.

    RispondiElimina
  3. @francesco: penso che pd e pdl siano lo stesso: merde fuori dalla realtà.
    è esagerato e infantile dare la colpa a grillo di un caos che dura da decenni e decenni, forse la "colpa" di grillo è stata quella di far vivere a tutti con partecipazione queste elezioni e quanto succede lì dentro? pensate prima quando nessuno sapeva niente, e stavolta, per la prima volta, abbiamo saputo e partecipato ad una caccola di quanto accade lì!
    @antonio: non siamo proprio tutti dei dementi superficiali sai? a volte sentirsi ripetere sempre le stesse cose semplicemente ammorba, vorremmo tutti cambiare ed entrare davvero in una fase nuova, ma fino a quando ci sarà chi da colpe, chi si offende, chi inciucia prima delle elezioni (perché erano già d'accordo da quando abbiamo votato noi, altro che grillo!!), ecc. non credo ci siano altre alternative a ciò che dice blackswan. questo non fa di me una che non vuole ricordare o ascoltare i fatti, forse è solo tempo di agire (forcone o no è finito il tempo dei dibattiti: non so te ma io sto morendo di fame, di discriminazioni e di ingiustizie!).
    @blackswan: condivido ogni parola, penso che il m5s sia anche l'unica alternativa al resto che si presenterà a roma, dove voterò de vito, di certo non voto marino i cui fili sono direttamente nelle mani di veltroni...

    se se se ... se grillo avesse fatto, se grillo non avesse detto, la colpa è di grillo, non si vota rodotà perché lo candida chi odia il pd, ecc.: non date la colpa ad altri della merda che c'è lì dentro e che per la prima volta il m5s ci ha fatto vedere.
    ciao laura

    RispondiElimina
  4. Condivido quanto espresso nel post. Spero ci sia qualcuno in grado di ricostruire dalle macerie, ma non ne vedo segno.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Blindsight, attendiamo fiduciosi la prossima rivoluzione. Mi raccomando non fate prigionieri neanche tra quelle persone che sono di sinistra, stanche come voi della vecchia politica ma stanche anche delle buffonate urlate in piazza e di programmi che fanno ridere se solo li leggeste. Buona domenica.

    RispondiElimina
  7. Condivido l'analisi fatta da Francesco Zaffuto: parola per parola. La GRANDE FATICA di Bersani non è stata inutile... perché con la sua dignitosa sconfitta ha fatto rilevare che tra i politicanti del PD ,salvo alcuni, non c'è nessuna etica morale: si sono eliminati tra di loro. Hanno umiliato Prodi e gli altri leader. Nel PD non c'è stata nessuna pietà per i "compagni poveri, quando e miseri. Gli errori di Grillo sono stati fatali: non solo non c'è stato il rinnovamento morale ma neanche quello fisico e politico nei posti di gestione del potere. Il losco potere Napolitano l'ha consegnato ancora ai carnefici degli italiani. Mi dispiace dire questo ma da uomo-giornalista devo essere imparziale e scrivere quel che sento... non c'è nessuna speranza senza l'ONESTA'"

    RispondiElimina
  8. @antonio: "se solo li leggeste".. certo solo tu parli perché hai letto, io ed altri siamo tutti scemi, soprattutto io che sono pure cieca e mi faccio un c. mostruoso per riuscire a seguire l'oceano di czte che girano.
    leggo antonio, ma sto pure in piazza e vivo nell'arena, non passo solo ore dietro a una scrivania a leggere, e la gente è stanca e non è colpa di grillo come leggo qui in questo infantile attacco a chi proprio non c'entra con il casino che da sempre c'è in un partito mai stato partito, saturo di correnti pazzesche che si sono mostrate nel loro lato migliore in questi giorni, figuriamoci cosa sono davvero (d'alema e renzi in primis).
    anziché prendere atto di un ennesimo fallimento si piange di rabbia e si accusa qualcun'altro.
    si vede che in piazza ci state poco, perché sono proprio i delusi (come me) dalla sinistra e non i 5S che sono esplosi domenica (a franceschini chi urlava non era del m5s ma proprio quella gente di sinistra come me e voi).
    ho apprezzato vendola e la sincerità di barca, però per favore smettetela con queste czte del "golpe" delle "guerre civili" della "marcia su roma" e via dicendo: brucia a chi ha dato pure gli euri per votare le primarie, qui a roma è un urlo ovunque e chi ha fatto campagna per il pd se potesse farebbe molto peggio di quello che vi spaventa tanto solo perché quando parla urla (grillo).
    temete la gente come me, non i 5s, o pure questa la capirete quando sarà troppo tardi?
    non sono violenta, come me tanti, ma grillo davvero adesso serve a contenere tutto questo casino che comunque anche se non lo dicono è già esploso (i tg dicono una cosa per strada è un'altra ve lo assicuro!), casino scatenato solo dai cz delle correnti del pd, che ripeto ci sono sempre state per questo ho sempre votato sel e non loro, a parte le ultime in cui votai RC.
    oggi è difficle allontanarsi da chi ha reso visibile tutto quel casino, da chi per primo concretamente ha tagliato stipendi e vitalizi, con chi finora non ha mai dimostrato inciuci e soprattutto da chi lì dentro non ha tradito chi li ha votati... chissà che succederà mentre la storia di prima continua (perché così è: il pd non è riuscito a fare un cz, stiamo tale e quale a prima e durante di monti), chissà chi sarà sto nuovo presidente del consiglio? e chissà adesso in quanti andranno appresso a renzi convinti che sia la "nuova sinistra".
    p.s.: prima di criticare o deridere o consigliarmi di leggere di più, se ho fatto errori di scrittura od ho scritto orrori di italiano, non è perché sono un'asina, ma perché sfido chiunque a farlo con una sintesi vocale e al buio: continuare a dirmi "leggi", è un po' come sentir dire in questi giorni "è colpa di grillo", ciao laura

    RispondiElimina
  9. Laura mi spiace doverlo dire, mi piacerebbe avere una discussione serena con te ma il tuo continuo attribuirmi pensieri che non ho espresso lo rende impossibile. per non ammorbarti dicendo sempre le stesse cose rimando ai nostri numerosi scambi sul tema e su quello che ho già detto in altre occasioni. Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia è una conversazione serena, forse meno virtuale d'accordo, ma lo è.
      ho scoperto che si può rispondere dal commento stesso, prima anche se il pc mi diceva qualcosa non avevo capito che mi diceva "rispondi", avevo capito "ritòoonnì" (sarei anche un po' sorda).
      non mi ammorbi, a volte dimentichi, questo si, ma non ce l'ho con nessuno se ho dato questa idea, solo che se io scrivo che berlusconi ha salvato l'italia (cioè una czta qualsiasi) è ovvio che qualcun'altro mi scriverà il suo parere...
      sono pareri, opinioni che contano però per chi comanda, agevolato da schiavi sui pc che indagano nella rete h24 e da altri schiavi che contano numeri metafisici che chiamano sondaggi, tutto pagato da noi ovviamente.
      ho risposto alla tua frase "se solo leggeste" inserita in un post che non condivido (può succedere) e alla richiesta "attendiamo fiduciosi la prossima rivoluzione. Mi raccomando non fate prigionieri neanche tra quelle persone che sono di sinistra".
      ao a me con la sintesi vocale sembra che filano domande e risposte, se a te che vedi non succede allora la mia lotta per l'accessibilità è ancora più dura di quanto pensassi, ciao

      Elimina
  10. Il tuo é un utile contributo alla dialettica, ma, come vedo anche da tanti commenti qui, emergono ormai sempre più posizioni preconcette, che odiano i veri confronti. Le masse popolari(non mi piace il termine gente), poi: occorre registrarne passivamente l'emotività o la politica, come penso, é, invece, lo strumento per compiere, attraverso il dialogo, delle corpose sintesi?

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.