mercoledì 7 settembre 2011

arrIVA



ArrIVA dal 20 al 21%. Che dire? Nel post dell’1 settembre Gira e rigiIVA prevedevo questa conclusione, non per capacità di prevedere il futuro ma solo per aver per un attimo ragionato con la stessa testa dei nostri governanti: “spremere gli stessi limoni”. Oggi propongo lo stesso post a chi gli era sfuggito.
Oggi siamo anche il giorno dopo lo sciopero del 6, e quando arriva il giorno dopo si parla inevitabilmente di percentuali di adesione: per la CGIL si tratta di una percentuale del 58% su base nazionale, per i giornali padronali percentuali più limitate. Si è trattata di una giornata di lotta con elevate adesioni, ma la scadenza e la particolare gravità dei fatti meritava la parola TUTTI.
07/08/11 francesco zaffuto

Immagine di una trottola dal link
http://www.dudadida.com/contents/media/53049_trottola%20piccola_giochi_cause.jpg

3 commenti:

  1. Questo Paese rischia sul serio un cupo sfracello sociale!

    RispondiElimina
  2. Il carpofago attuale è riuscito nel tempo a crearsi un proselito di m...., anzi dei sacconi di m.... . Pertanto ragionando con il lato b , hanno una visione e una programmazione che può solo partorire stronzate. I nostri governanti sanno ragionare bene, quello che fanno lo fanno a ragion veduta. Spremono gli stessi limoni perchè sanno che sono limoni senza essenza.
    Chi è al governo cercherà di adottare solo i provvedimenti che non disturbano i grandi elettori. Caro Ciccio, tu ben sai che nelle parti in cui vivo(Caltanissetta)un caporale che sta seduto all'ombra controlla i guadagni e i voti non solo dei lavoratori ma anche quelli delle loro famiglie. IVA, età pensionabile, lotta alla evasione fiscale ecc. poco importano, purchè non diano fastidio ai soliti notabili. Il caro Bersani e la sinistra fanno solo mostra dei loro denti, ma si guardano bene dall'usarli per azzannare. Il Sacconi di merda spara per uccidere 1000 e la sinistra è contenta se poi le vittime diventano 999, gran festa avere salvato alcune festività.

    RispondiElimina
  3. Caro Liborio
    penso che la sinistra non ha denti, specialmente per quel che riguarda l’economia. Ha paura di parlare di economia e quando ne parla si distanzia ben poco dalla destra, ha costantemente paura di essere azzannata lei stessa. Anche l’aver votato contro la proposta di Di Pietro di abolizione delle province mostra tutte le indecisioni interne. Sono preoccupato perché ci sono anche le premesse per una vittoria della sinistra, ma mancano i contenuti. Riguardo alle feste civili, penso che abbiano accontentato l’industria turistica che si è mostrata preoccupata per la fine dei ponti, e tutto sommato hanno fatto bene.

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.