lunedì 7 maggio 2012

Sardegna il voto anticasta


Il quorum è stato superato alle ore 22, chiusura dei seggi, ha votato il 35,5% degli aventi diritto, due punti in più della soglia del 33,3% fissata per la validità della consultazione regionale. I dieci referendum proposti sono pertanto validi ai fini del quorum raggiunto. Per i contenuti delle domanda al post Aspettando la Sardegna
Dalla mattina di oggi 7 maggio è iniziato lo spoglio e dai primi dati si prevede un’ampia affermazione dei Sì per l’abolizione delle province e per la riduzione dei costi della politica.
La soddisfazione per il concreto risultato in Sardegna è mitigata dal dato di affluenza alle urne: poco soddisfacente se confrontato con il 60% raggiunto nel maggio 2011, quando i sardi furono chiamati ad esprimersi sul nucleare. Se il 64,5% dei sardi non sono interessati al costo della politica, e mostrano indifferenza sul fatto di avere il 8 o 4 province (o nessuna), è un dato da prendere in considerazione e spiegarlo non è facile. Non so quanto può avere inciso una larvata propaganda a non andare a votare; ma si può ipotizzare che la limitata partecipazione sia dovuta alla complessità delle domande, perché si è trattato di domande che facevano riferimento alla conoscenze dell’ordinamento delle amministrazioni pubbliche, conoscenze certo non diffuse a livello di massa. L’avere stabilito un soglia per il quorum regionale referendario del 33,3% ha permesso di raggiungere la validità dei referendum; validità che non si sarebbe ottenuta con la soglia prevista per i referendum abrogativi delle leggi nazionali. Il fatto che in una libera consultazione referendaria possa contare di più chi esercita il voto rispetto a chi si astiene è indice di una buona democrazia, sarebbe l’ora di porre il 33,3% come nuovo quorum per i referendum nazionali.
07/05/12 francesco zaffuto
Immagine – la Sardegna e le province

4 commenti:

  1. E' un peccato che il clamoroso risultato ottenuto da Grillo abbia oscurato forse la vera notizia della giornata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. occorrerà ricordare nei giorni che verranno le indicazioni date dai sardi

      Elimina
  2. Tra Grillo e la Sardegna e le astensioni, il branco dovrà darsi una mossa, poiché ha il cappio al collo.
    Coraggio, basta un passo in avanti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è la prima volta che vedo che qualcosa si muove come Galileo ...

      Elimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.