martedì 9 ottobre 2012

Meno male che Silvio non c’è

  
 Sono passati dal “meno male che Silvio c’è …” al “meno male che Silvio non c’è …”; sono i suoi seguaci che hanno cambiato canzone.
Qui la notizia:
 Che si sia messo veramente definitivamente da parte è tutto da vedere. Che ci sia un corrispettivo alla rinuncia,  chissà ? Certo è,  che c’è la corsa a trovare una immagine per compensare il vuoto,  i suoi seguaci la cercano perfino tra i vecchi  “nemici”.
 L’uomo che doveva fare la fortuna dell’Italia è ormai tramontato; il ponte sullo stretto di Messina, che doveva coronare il suo tempo come la piramide di Cheope, smarrito; i milioni di posti di lavoro dissolti; la gratuità sulla prima casa scomparsa; sono rimasti solo i debiti e per questi ci pensa il Mario. Al momento il sogno nuovo per la “grande destra”  pare essere quello sostituire il Silvio con il Mario: fare accettare agli italiani un lungo periodo di masochismo.

Immagine fuori testo -  quadrato suprematista nero - Kasimir Malevich

5 commenti:

  1. La rai ha ricominciato a far sentire la voce di b., nei giornali radio, e la cosa mi dà da pensare. Oggi si diceva che il periodo di lacrime e sangue deve ancora arrivare e Lerner lo fa dire ai suoi ospiti da tempo: sarà vero perchè Monti parla di sviluppo ma in realtà ha saputo solo tagliare. Certo a lui dobbiamo già essere grati per avere ridato dignità al nostro paese ma questo basta per fargli avere il consenso?

    RispondiElimina
  2. Non mi sento di dire tante cose sulla politica!
    Direi solo che andava meglio quando andava peggio! qualcuno spero che mi capisca.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Insomma il nome B. in un modo o nell'altro imperversa ancora.

    RispondiElimina
  4. Come minimo, B. ha un impressionante potere di condizionamento. Anzi, la sua mossa di chiedere un blocco di moderati può essere foriera di tristi sviluppi.

    RispondiElimina
  5. carissimi,
    penso che sia autunno e anche per Berlusconi è arrivato l'autunno; è caduto come tutte le foglie; e non ci sarà più un'altra primavera politica per lui

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.