sabato 29 dicembre 2012

CATTIVERIE di NATALE, multato per 3 mila euro un clochard


 L’abbiamo saputo il 28  ma è accaduto il 20 dicembre: multato per  tremila euro un clochard
I vigili hanno applicato la legge, potevano chiudere l’occhio di Natale, ma non li si può biasimare perché hanno applicato la legge;  e la legge è quella che senza licenza di ambulante non puoi vendere uno spillo, ed è quella che non puoi occupare un suolo senza autorizzazione, ed è quella che all’aeroporto vende solo qualche capitalista che si è presa la concessione per esercitare il commercio.
 Ma la legge nel nostro paese è anche l’art. 1 della Costituzione: L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. Ed anche l’art. 38 della Costituzione: I lavoratori hanno diritto che siano preveduti ed assicurati mezzi adeguati alle loro esigenze di vita in caso di infortunio, malattia, invalidità e vecchiaia, disoccupazione involontaria.
 Il clochard è un lavoratore che ha 53 anni e sta cercando i mezzi per la sua sopravvivenza; e in base alla legge più importante dello Stato,  la Costituzione,  gli deve essere dato un sussidio, deve poter dimostrare di essere disoccupato, deve poter iscriversi ad una lista di disoccupazione in attesa di un lavoro.
 Allora, intervengano le autorità competenti,  il Sindaco di Milano, il Presidente della Provincia di Milano, il Presidente della Regione Lombardia, il Presidente del Consiglio, il Presidente della Repubblica, per togliere immediatamente la multa al clochard ed autocomminarsi una sanzione per violazione dell’articolo 38 della Costituzione italiana.
29/12/12 francesco zaffuto
post collegato C Clochard (Non dizionario)
Immagine – la copertina della Costituzione

4 commenti:

  1. La Legge è di solito rappresentata da gente in divisa. Vedo ogni giorno servizi televisivi in cui questi tutori, presenti a fatti anche gravi, girano la testa da altra parte pur di non dovere intervenire e sanzionare, in nome della Legge. Poi ogni tanto spuntano dei tutori che, ligi alle leggi, picchiano duro, come Legge comanda.
    Spero che qualcuno dei tizi da te citati intervenga a sanare l'aberrazione umanitaria. Ma temo che non lo faranno, la Legge non glielo consente: la Legge è uguale per tutti, per alcuni di più.
    Ciao.

    RispondiElimina
  2. Sconcertante notizia....
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. ben detto!
    auguri di Buon Anno

    RispondiElimina
  4. La legge è stata fatta dagli uomini e da loro viene fatta applicare...Putroppo ogni tanto si incontra qualche burattino privo di intelligenza, elasticità mentale ed anche di umanità che fa solo male e danno..

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.