mercoledì 26 dicembre 2012

L’AGENDA DELL’ELETTO


Ora l’agenda c’è, chi vuole leggere le 25 paginette dell’Eletto lo faccia pure:
L’Eletto sarà presente in spirito nella contesa elettorale perché in materia non gli abbisogna di essere eletto, essendo di natura per sue virtù Eletto a vita.
Ora si presenteranno le liste degli adepti
Gli adepti che avranno letto (anche con sguardo veloce) l’agenda  chiederanno il voto per essere eletti in nome e per conto dell’Eletto.
Quando gli adepti saranno eletti e avranno ottenuto  un buon quantitativo di voti, allora l’Eletto dirà “se mi volete sono qua”.
Post collegati
Immagine – il Mosè di Michelangelo